Rafael Nadal: "Ultimi 18 mesi duri, un infortunio dopo l'altro"


by   |  LETTURE 3757
Rafael Nadal: "Ultimi 18 mesi duri, un infortunio dopo l'altro"

In un'intervista a Barcellona Rafael Nadal è tornato a parlare della sconfitta contro Fabio Fognini nelle semifinali di Monte Carlo. Lo spagnolo cerca di vedere il lato positivo: "Si può sempre peggiorare.

Ho raggiunto le semifinali in un torneo come Monte Carlo, concludendo tra gli ultimi quattro. Tutti gli altri hanno perso prima delle semifinali. Poi un'altra cosa è che secondo me ho giocato una delle peggiori partite sulla terra e quando lo fai, non puoi nasconderlo.

È la realtà e mentire non sarebbe positivo" Finora quest'anno non ha ancora vinto un titolo: "A Monte Carlo in semifinale ho giocato un brutto match contro un avversario complicato. Nei primi due incontri avevo fatto bene, già nel terzo contro Pella ero stato più incostante.

Fisicamente mi sento più o meno bene, vengo da un periodo complicato con problemi uno dopo l'altro. Non ho vinto un titolo quest'anno ma ho raggiunto la finale degli Australian Open, le semifinali a Indian Wells e Monte Carlo e sono terzo nella Race.

Gli ultimi 18 mesi sono stati duri, tanti alti e bassi e problemi fisici. Così è difficile prendere ritmo e fiducia. La svolta potrebbe arrivare a Barcelona altrimenti a Madrid, altrimenti a Roma o Parigi. Non si possono vincere 14 Godò, 14 Monte Carlo"