Nadal: "Ottimo inizio, ma non posso far finta che il dolore non ci sia"


by   |  LETTURE 4678
Nadal: "Ottimo inizio, ma non posso far finta che il dolore non ci sia"

Se qualcuno poteva nutrire dei dubbi sulle condizioni di Rafael Nadal, la sontuosa prestazione del maiorchino all’esordio a Monte Carlo li ha, di fatto, fugati tutti. Nel derby tutto iberico contro Roberto Bautista Agut, l’11 volte campione del 1000 monegasco si è infatti imposto con un duplice 6-1 maturato in poco più di un’ora e ha lanciato un chiaro messaggio a Djokovic e compagni.

Nella conferenza stampa post match, il numero 2 del mondo si è comunque mostrato prudente riguardo alle sue reali condizioni fisiche. “Non posso far finta che stia giocando senza dolore, ma non è qualcosa a cui pensi” ha dichiarato Nadal.

È da molto tempo che i giocatori professionisti giocano abitualmente anche se hanno dolore e senza alcuna limitazione, fa parte dello sport se sei ad altissimi livelli. Perciò oggi sono stato in grado di muovermi bene e di acquisire fiducia nel corso del match”.

Rafa non si è sbilanciato neanche sul suo reale stato di forma. “Non posso dire se sia riuscito a trovare il mio miglior ritmo o meno” ha infatti commentato il maiorchino. “Semplicemente ho iniziato bene.

È la prima partita dell’anno su questa superficie, e iniziare così sicuramente aiuta. Sono felice di un esordio tanto positivo, ho provato belle sensazioni in campo”. Agli ottavi, Nadal se la vedrà con Grigor Dimitrov, battuto 11 volte su 12 in carriera: i due si sono incontrati due volte nel Principato, nel 2013 e nella semifinale dello scorso anno, con le vittorie dello spagnolo in tre e in due set, rispettivamente.

“Domani sarà un altro test importante contro Grigor, vediamo come va” ha detto Rafa. “Dovrò giocare bene di nuovo”.