Toni Nadal: "Ecco i segreti del rapporto vincente con Rafael"


by   |  LETTURE 2226
Toni Nadal: "Ecco i segreti del rapporto vincente con Rafael"

In un'intervista, Toni Nadal ha parlato dei fattori che lo hanno portato ad avere una collaborazione di successo con suo nipote Rafael. I due hanno smesso di lavorare insieme a fine 2017, ora Rafa è seguito da Carlos Moya e Francis Roig mentre Toni è il direttore tecnico dell'accademia a Manacor.

"È sempre stato disposto ad ascoltarmi, sono suo zio e sostituire uno della famiglia è sempre difficile e poi noi maiorchini siamo mezzi catalani, siamo molto oculati col denaro e io ero l'allenatore più economico del circuito", ha detto riferendosi al fatto che non ha mai guadagnato nulla dalla collaborazione con Rafael", ha detto Toni.

Sull'etica di lavoro utilizzata, ha aggiunto: "Tutto si basa sull'entusiasmo e sulla forza di volontà. Nel calcio lo si può vedere con Messi. Fa un grande sforzo? No, però è molto esigente con se stesso, perché vuole essere il migliore del mondo.

Mi sono messo ad allenare mio nipote per far si che fosse un buon tennista, ma fosse stato un investitore avrei applicato gli stessi principi e valori che ho usato nello sport. L'obiettivo principale in tutta la carriera di Rafael è sempre stato quello di migliorare.

E questo miglioramento è la conseguenza della sensazione che ciò che faceva non era mai abbastanza. Mi piaceva credere che ci fosse sempre spazio per migliorare"