Rusedski: "La sconfitta ad Acapulco una benedizione per Rafael Nadal"


by   |  LETTURE 4418
Rusedski: "La sconfitta ad Acapulco una benedizione per Rafael Nadal"

L’ex numero 4 del mondo Greg Rusedski ritiene che la sconfitta patita da Rafael Nadal ad Acapulco nasconda dei risvolti favorevoli. Intervistato da Amazon Prime a Indian Wells, Rusedski ha parlato delle chance dello spagnolo nel primo Masters 1000 della stagione: “Se guardiamo il tabellone di Rafa a Indian Wells, c’è da dire che i primi turni dovrebbero essere piuttosto agevoli.

In questo modo può entrare nel torneo e prendere il giusto ritmo. Una volta oliati i suoi meccanismi, di solito arriva in fondo nei tornei. Perdere con Kyrgios ad Acapulco è stata una benedizione perché così non deve giocare per due settimane di fila.”

Il clima più fresco a Indian Wells potrebbe fornire un ulteriore aiuto a Rafa, come spiegato dall’ex tennista Daniela Hantuchova: “C’è una grossa differenza tra giocare in sessione diurna o in serale. Sono sicura che Rafa spera di giocare nel bel mezzo della giornata, quando fa più fresco, mentre di notte potrebbe avere qualche difficoltà.”

Rusedski ha infine elogiato i 100 titoli conquistati da Roger Federer: “È incredibile perché stiamo parlando della generazione più competitiva di sempre. Ci sono Murray, Nadal e Djokovic, quindi riuscire a vincere 100 titoli è incredibile. Sarà difficile eguagliare e superare i 109 di Jimmy Connors, ma Roger potrebbe anche farcela.”