Rafael Nadal: "Impossibile prevedere il successo della nuova Davis"


by   |  LETTURE 1596
Rafael Nadal: "Impossibile prevedere il successo della nuova Davis"

In un'intervista durante il torneo di Acapulco, Rafael Nadal ha parlato del nuovo formato di Coppa Davis che verrà "inaugurato" a novembre a Madrid. Lo spagnolo ha in programma di giocare per la sua Spagna, ma non è sicuro al 100% che le novità introdotte saranno azzeccate: "Non lo so.

Non posso rispondere, è difficile parlare di cose che non abbiamo ancora vissuto, conosciamo quello precedente ma non quello nuovo. Bisogna dargli un'opportunità e vedere cosa succede." Dure le critiche di Alex De Minaur, sulla stessa linea d'onda del suo capitano Lleyton Hewitt: "Ovviamente non sono a favore.

Hanno rovinato la Coppa Davis e la sua tradizione di 118 anni, ma è una competizione per il nostro Paese e ogni volta che si veste la maglietta della propria Nazione bisogna dare il 150%." Anche Diego Schwartzman giocherà: "Sono d'accordo col cambiamento, ogni anno siamo desiderosi di giocare la Coppa Davis ma il formato precedente si divideva in quattro tappe e chi arrivava in fondo era stanco.

Ci mancherà giocare in casa, una cosa unica, e capisco che la data a fine anno non è positiva. Bisognerà apportare tanti miglioramenti"