Croft: "A Nadal non piacque vedere Djokovic spogliarsi per festeggiare"


by   |  LETTURE 7664
Croft: "A Nadal non piacque vedere Djokovic spogliarsi per festeggiare"

Sono passati più di sette anni dall’epica finale degli Australian Open 2012, la più lunga dell’Era Open, che vide Novak Djokovic imporsi su Rafael Nadal al termine di una battaglia di cinque ore e 53 minuti.

Dopo il match point, il serbo si sdraiò sul cemento della Rod Laver Arena, quindi dette la mano ad arbitro e ad avversario e si diresse infine verso il proprio angolo, togliendosi la maglia e battendosi le mani sul petto: un gesto che non è piaciuto a Nadal.

Annabel Croft ha rivelato un dettaglio interessante sulla vicenda. “Riguardo ai festeggiamenti, ho un ricordo interessante legato al fatto che Djokovic si sia tolto la maglia” ha raccontato l’ex tennista britannica a Express.

Ricordo che ero in aereo e stavo tornando dall’Australia, dopo che Nadal aveva perso quella finale thriller contro Djokovic. In aereo zio Toni mi disse che il team di Rafa non aveva apprezzato il fatto che Novak Djokovic si fosse tolto la maglietta per celebrare il suo trionfo”.

La stessa scena si è verificata nell’edizione di quest’anno, con Frances Tiafoe che si è tolto la maglietta per festeggiare la vittoria avvenuta agli ottavi di finale contro Grigor Dimitrov.