Toni Nadal: "A volte mi manca la vita da coach di Rafa"


by   |  LETTURE 1670
Toni Nadal: "A volte mi manca la vita da coach di Rafa"

In un’intervista concessa alla TV bulgara, lo zio ed ex coach di Rafael Nadal, Toni, ha ricordato i bei tempi in cui girava il mondo allenando il nipote. “A volte mi manca il mio periodo da coach” ha dichiarato Toni.

Ho avuto la fortuna di allenare uno dei migliori giocatori, che è mio nipote. Abbiamo ottenuto molti successi insieme ed il tempo che ho speso sul campo al fianco di Rafa è stato davvero speciale”.

Per Toni, però, la vita è molto diversa adesso rispetto al passato. “Adesso sono nell’accademia e adoro insegnare ai ragazzini” ha proseguito lo spagnolo. “E questo mi motiva molto.

Quando ero coach di Rafa, non pensavo a questo come ad un lavoro. Era importante migliorare, ed è un vero piacere per me”. Toni ha poi esaltato lo spirito combattivo del nipote. “Ho sempre saputo che era un talento, altrimenti, se non avessi creduto in lui, non avremmo avuto successo.

Lui ha una qualità davvero preziosa: il desiderio di migliorare. Altri giocatori ripetono un colpo magari due-tre volte, e se vedono che non entra desistono. Rafa può ripeterlo per 30 o 300 volte, finchè non ci riesce.

Perciò non è solo questione di talento. Molte persone hanno talento, ma il desiderio e la pazienza di migliorarsi non sono da tutti. E ovviamente ha un carattere forte. Anche quando perde, è forte, non precipita mentalmente; gli ho insegnato ad essere forte, a lottare per vincere non solo in partita ma anche nella vita”.