Toni Nadal: “Non ho mai preso soldi per allenare Rafa”


by   |  LETTURE 3434
Toni Nadal: “Non ho mai preso soldi per allenare Rafa”

Toni Nadal ha rivelato cose molto interessanti sul suo lavoro come allenatore di Rafa Nadal. La collaborazione con il nipote è durata 27 anni, ma il 57enne non è mai stato pagato per questo. “Ho allenato Rafa per anni, ma non ho mai preso soldi.

Non perché non volesse pagarmi, ma perché era una cosa che facevo con piacere. Ora mi godo il tennis a 360 gradi”, ha dichiarato Toni Nadal in un’intervista per ‘Nova Wake Up TV’. L’ex allenatore del 17 volte campione Slam ha anche parlato di alcuni aspetti extra-tennistici riguardanti il nipote: “Rafa nella vita di tutti i giorni è molto calmo.

Ama pescare, giocare a golf, stare a casa e passare il tempo con i suoi amici. Poi però, quando entra in campo diventa un’altra persona. Quando aveva sette anni dissi a suo padre che sarebbe diventato un campione, l’ho sempre saputo.

Sono stato sempre molto severo con lui, volevo prepararlo alle difficoltà della vita”. Concludendo l’intervista, Toni Nadal ha commentato i rituali di Rafa durante i match: “Non mi piacciono molto i suoi rituali.

Ha iniziato a farli all’improvviso e solo durante le partite, nelle sessioni di allenamento non fa niente, alla fine però è divertente. I movimenti che esegue prima di servire e la sistemazione delle bottigliette a bordo campo hanno funzionato nella sua carriera, almeno fino ad ora”.