Nadal e gli Australian Open 2014: "Momento più duro della mia carriera"


by   |  LETTURE 3681
Nadal  e gli Australian Open 2014: "Momento più duro della mia carriera"

Se la sogna ancora, ma non quella che pensavamo. Il povero Rafael Nadal ammette che la sconfitta patita dopo sei ore di lotta incredibile nella finale degli Australian Open del 2012 contro Novak Djokovic, non è stata la peggiore, ma lo sia quella di due anni dopo condizionata da un suo infortunio contro Stan Wawrinka, che addirittura rappresenta il momento più duro della sua intera carriera.

Lo fa dichiarando ad Eurosport alla vigilia della finalissima di quest'anno: "Ho una passione speciale per questo torneo, nonostante tutto quello che mi è successo mi sono sempre sentito competitivo e ho avuto tante chance per fare bene e vincerlo.

Ho avuto molti eventi imprevisti, ma quello che mi ha ferito di più è stata la finale persa con Stan Wawrinka all'Australian Open 2014. Stare due ore in campo sapendo che non avrei vinto...È stato molto difficile per me superare quel momento, ho sentito di aver perso una grande opportunità"