Nadal: "Le mie condizioni migliorano ogni giorno, Berdych grande test "


by   |  LETTURE 5255
Nadal: "Le mie condizioni migliorano ogni giorno, Berdych grande test "

Si aspettavano tutti una partita combattuta e lottata fino all’ultimo punto, ma Rafael Nadal ha imposto un ritmo ed un livello difficilmente raggiungibili in questo momento dal giovane Alex de Minaur.

Lo spagnolo si è imposto con un netto 6-1, 6-2, 6-4 ed ha parlato delle sue aspettative per il proseguo degli Australian Open. “Ho giocato ad un grande livello, colpendo diversi ottimi colpi, soprattutto nel corso dei primi due set” , ha detto Nadal.

Ho provato dall’inizio della partita a non dargli molte possibilità, imponendo il peso delle mio giocate. Ho servito bene e mi sono mosso con molta dinamicità. Le mie condizioni migliorano giorno dopo giorno, questa è una notizia positiva per me.

Sono felice delle mie prestazioni, non dico ancora che posso vincere il torneo perché non sai mai cosa può succedere. L’unica cosa che posso dire è che sto giocando bene e che mi aspetta un’altra sfida difficile contro un avversario in forma( Berdych) .

Sarà un test molto importante ed impegnativo”. Visto l’incredibile stato di forma di Roger Federer e Novak Djokovic, è stato chiesto a Nadal se le nuove generazioni potessero essere in qualche modo demoralizzate dalla continuità dei Big Three.

Non penso. Noi adoriamo questo sport e vogliamo continuare a giocare. La nuova generazione sta diventando sempre più pericolosa. Domani c’è un’altra battaglia tra Novak e Shapovalov, sarà una partita molto interessante.

Questi ragazzi hanno ancora molto tempo per raggiungere grandi risultati”. Nadal ha infine elogiato il pubblico australiano per la grande sportività mostrata nel corso dei primi turni, dove lo spagnolo ha sconfitto tre giocatori di casa.

La mia sensazione è che la gente qui capisca molto di sport. Mi piace l’atmosfera che riescono a creare, amano il tennis. Gli australiani rispettano sempre gli avversari, proprio per questo adoro giocare ogni anno il torneo.

L'amore dei tifosi sarà una cosa che mi mancherà molto quando smetterò di giocare”.