Nadal: "Non sono ancora al 100% ma giocare mi farà bene"


by   |  LETTURE 3062
Nadal: "Non sono ancora al 100% ma giocare mi farà bene"

Mancano ormai una manciata di ore al rientro di Nadal. Il maiorchino – assente dai campi dalla semifinale a Flushing Meadows contro Del Potro – prima di spostarsi a Brisbane (ed evidentemente anche a Melbourne) giocherà ad Abu Dhabi. “Ho ricominciato ad allenarmi un paio di settimane fa” – ha immediatamente premesso alla stampa locale – “Di conseguenza ho bisogno di fare un passo alla volta”.

Rivedere immediatamente il vero Nadal potrebbe quindi essere complicato: “In questo momento non sono di certo al 100%. Mettere qualche match nelle gambe mi aiuterà comunque ad arrivare a Melbourne nella migliore delle maniere”.

Qualche convenevole anche in vista dell’esibizione in Arabia – dove affronterebbe presumibilmente Djokovic in finale – data l’altissima percentuale di vittorie: “Sono felice di essere qui e di ricominciare. Stare bene è naturalmente la mia priorità. Devo prendermi cura del mio corpo in questo momento”.

Recuperare dai problemi di natura fisica, per l’ennesima volta, non è di certo stata una passeggiata: “Nella seconda parte della stagione, gli infortuni hanno inciso in maniera determinante. Ma fa parte del tennis e soprattutto della mia carriera. Adesso devo concentrarmi sugli allenamenti, provare a fare le cose con calma. So che non sarà facile perché è sempre molto faticoso accettare tutti questi problemi. Ogni giorno mi alzo dal letto con la consapevolezza di fare quello che amo. Ed è da questo che trovo la forza per continuare a lottare giorno dopo giorno”.