Bogtstra: "Sin da ora posso dire che nessuno vincerà come Nadal a Parigi"


by   |  LETTURE 2176
Bogtstra: "Sin da ora posso dire che nessuno vincerà come Nadal a Parigi"

Per Tjerk Bogtstra – ex capitano della squadra olandese di Coppa Davis - non ci sono dubbi: nessuno avvicinerà mai il record di Rafa Nadal al Roland Garros. E non è certo una previsione azzardata, si potrebbe aggiungere.

«Ho già il coraggio di dire ora che non vedrò mai più un tennista capace di vincere il Roland Garros nove o dieci volte, come Nadal». In realtà, a giugno Rafa ha alzato il trofeo parigino per l’undicesima volta, ma francamente la sostanza del discorso non cambia.

Bogtstra prosegue: «È unico ciò che sta facendo quest’uomo. E lo sta facendo in un’epoca in cui ci sono tanti bravi giocatori. In più non sempre è stato al top a livello fisico, tanto che Federer non avrebbe vinto l’unico titolo a Parigi nel 2009 qualora Rafa fosse arrivato in fondo».

«È uno specialista della terra battuta, non esiste nessuno come lui. Il modo con cui imprime il top spin alla palla è incredibile, ed è anche vero che oggi ci sono meno specialisti della terra».

Un’interessante opinione su Rafa è stata poi espressa anche da Miguel Janssen, ex corridore specializzato nei 100 e 200 metri: «Quando vedi Nadal muoversi in campo sembra stia facendo una lotta – dice Janssen – colpisce molto in top spin, non è leggero come Federer e ha bisogno della sua grande forza fisica».