Clement ricorda la sconfitta nel 2004 contro Nadal: "Era uno sconosciuto"


by   |  LETTURE 2470
Clement ricorda la sconfitta nel 2004 contro Nadal: "Era uno sconosciuto"

In un’intervista all’Equipe, l’ex tennista Arnaud Clement ha ricordato la sua sconfitta contro Rafael Nadal in Coppa Davis nel 2004. Lo spagnolo vinse la partita con il punteggio di 6-4 6-1 6-2, e all’epoca non era un risultato così scontato.

Era quasi sconosciuto( numero 50 del mondo) “ , ha detto il francese. “Non mi aspettavo affatto una sconfitta così netta, soprattutto da un ragazzo di di 18 anni. In verità, in quel momento non avevo capito cosa fosse successo.

Sul 6-4, 6-1, 5-0, Guy Forget mi disse: ‘Bene, Arnaud, dovrai lavorare molto’ . Non era molto fiducioso in realtà( risate) . L’ambiente peggiore? Di gran lunga Belgrado nella finale del 2010, anche più di Buenos Aires.

In Serbia c’era chiaramente uno spirito cattivo. La gente fischiava già nel momento in cui servivamo. Inoltre, avevamo paura per la nostra sicurezza. Il mio ricordo più bello l’ho vissuto a Melbourne nel 2001.

Ho condiviso tutto con i giocatori e con i membri del mio team, ma anche con i fan australiani. Abbiamo battuto i tennisti di casa, ma i tifosi ci hanno salutato con correttezza, hanno quasi festeggiato con noi. Lo spirito di quella festa è stato fantastico”.

Parlando invece del peggior ricordo della sua carriera, Clement ha detto: “La finale di Davis a Parigi-Bercy nel 2002. Mi ero ritirato qualche giorno prima per un infortunio al braccio. Paul-Henri Mathieu perse in cinque set contro Mikhail Youzhny.

Negli spogliatoi, tutta la squadra era molto delusa”.