Rafael Nadal fuori da Cincinnati: "Devo ascoltare il mio corpo"


by   |  LETTURE 6346
Rafael Nadal fuori da Cincinnati: "Devo ascoltare il mio corpo"

Tre ore dopo la finale vinta contro Stefanos Tsitsipas a Toronto, tramite i suoi canali social Rafael Nadal ha annunciato che non giocherà il Masters 1000 di Cincinnati in programma questa settimana per evitare un sovraccarico fisico e quindi degli infortuni.

"Sono molto triste nell'annunciare che non giocherò Cincinnati quest'anno - ha detto Nadal -. Il motivo non è nient'altro che prendermi cura del mio corpo e cercare di stare in salute come ora.

Sono molto grato al mio amico Andre Silva, direttore del torneo di Cincinnati, che ha capito la situazione dopo avergli parlato per telefono. Sono sicuro che il torneo sarà un successo, tornerò l'anno prossimo". Nadal rimarrà negli Stati Uniti per prepararsi agli US Open dove sarà campione in carica.

In conferenza stampa si era detto incerto sulla sua presenza in Ohio, ora ha sciolto i dubbi. Cincinnati avrebbe dovuto segnare la "reunion" dei Fab Four tutti nello stesso tabellone per la prima volta da Wimbledon 2017, ma ci vorrà probabilmente l'ultimo Slam stagionale per interrompere questa striscia.

"Sono un anno più grande, e se voglio giocare a lungo nel circuito, devo risparmiare energie e scegliere correttamente i posti in cui giocare. Parlerò col mio team per decidere la programmazione da qui alla fine della stagione - ha detto Nadal -.

Se i risultati sono positivi, le possibilità di scelta sono più ampie. Se i risultati vengono meno, si hanno minori possibilità perchè sei costretto a continuare a giocare. Ma se le cose continuano così, sono disposto ad avere un calendario migliore possibile per giocare più a lungo possibile".