Rafael Nadal: "A Wimbledon con tanta fiducia. Conterà il tabellone"


by   |  LETTURE 10682
Rafael Nadal: "A Wimbledon con tanta fiducia. Conterà il tabellone"

Finora, rispetto allo scorso anno, il pre-Wimbledon di Rafael Nadal è stato identico. Una settimana di riposo dopo la vittoria a Parigi, il ritorno agli allenamenti lunedì e il media day con i giornalisti locali venerdì. Nadal ha detto di avere "tanta fiducia" in vista dello Slam londinese. "Ho giocato molto bene sulla terra e questo aiuta sempre - ha riconosciuto -. Poi bisogna tenere in considerazione il campo di Wimbledon che è molto speciale e il sorteggio (del tabellone) anch'esso molto importante.

È stata una stagione sul rosso molto intensa e il mio corpo aveva bisogno di un po' di riposo. Come dico sempre, i cambi di superficie drastici non sono positivi per il mio corpo, anche se a volte bisogna farli perché non c'è altra soluzione".

Sulle ultime fasi della preparazione per Wimbledon nel futuro immediato, Nadal ha aggiunto che da lunedì si allenerà a Londra e poi giocherà due partite di esibizione. "È un torneo in cui non si sa come vanno le cose - ha avvertito Nadal - anche se ho un buon ricordo dello scorso anno. Ho perso (contro Gilles Muller agli ottavi) ma stavo giocando a un ottimo livello".

Una finale con Roger Federer sarebbe anche il primo match dell'anno tra i due. "Non posso pensarci ora. Io e Federer non giochiamo una finale a Wimbledon dal 2008. Devo vivere alla giornata. Quella è una delle partite più emozionanti che ho mai giocato, venivo da due finali di fila (a Wimbledon) ed è stato un passo in avanti molto importante per me, mi ha aperto un nuovo cammino. Vincere o perdere fa parte dello sport, ma quello fu un momento chiave", ha detto Nadal, che ha concluso chiarendo nuovamente che non rischierà nulla per la prima posizione mondiale, perché il suo obiettivo è "essere sano il maggior numero di settimana possibile, ed essere competitivo sempre".