Holger Rune, elogio inaspettato a Novak Djokovic: le parole in conferenza stampa

Il danese ha riflettuto sull'esordio a Parigi e sulle chances del campione serbo in questo Slam

by Luca Ferrante
SHARE
Holger Rune, elogio inaspettato a Novak Djokovic: le parole in conferenza stampa
© Clive Brunskill/Getty Images

Vuole migliorare il risultato dei quarti di finale ottenuto lo scorso anno. Holger Rune ha cominciato in modo convincente la corsa nell'edizione 2024 del Roland Garros: il giocatore danese ha regolato il britannico Daniel Evans con un triplo 6-4.

"Penso che il mio gioco sia buono. Fisicamente mi sono sentito davvero bene, è qualcosa su cui abbiamo lavorato per riuscire a rimanere là fuori e non sentirmi stanco o addirittura esplosivo dopo diverse ore di gioco.

Mentalmente devi solo mantenere la calma. Le partite presentano sempre delle sfide e penso di essere rimasto attento, qualcosa su cui ho anche lavorato con il team" ha rivelato in conferenza stampa dopo il match che lo ha portato al secondo turno.

Da Nadal a Djokovic, le curiose parole di Rune

Il 21enne di Gentofte ha poi citato davanti ai media i due membri dei Big Three presenti nel torneo parigino. Al numero 13 del mondo è stato così chiesto le chances di Nole in questo secondo Slam della stagione: "Penso che, se Rafa non fosse stato qui, Djokovic sarebbe il miglior giocatore sulla terra battuta.

Ha vinto tre Roland Garros, il che è fantastico, e ha giocato molte finali contro Rafa. Immagino che gli ci voglia un po' più di tempo per dare il meglio di sé sul rosso, rispetto ad altre superfici. Novak è un campione e trova sempre il massimo quando serve.

Non si può mai escluderlo e non mi stupirei se ritrovasse il suo livello proprio qui, quando conta di più". Sul suo futuro ha invece affermato: "Mi sento come se fossi tornato alla normalità e ho stabilità nella mia squadra. Quindi stiamo andando nella giusta direzione".

Holger Rune Novak Djokovic
SHARE