Panichi rivela: “Novak Djokovic ha pagato la sconfitta contro Jannik Sinner in Davis”

L'ex preparatore atletico di Djokovic ha rivelato la propria opinione sul calo del numero uno al mondo

by Gianluca Ruffino
SHARE
Panichi rivela: “Novak Djokovic ha pagato la sconfitta contro Jannik Sinner in Davis”
© Julian Finney/Getty Images

In attesa del vero Novak Djokovic. È stato un inizio di stagione piuttosto problematico per il numero uno del mondo, che dopo anni di strapotere e assoluto dominio, quest’anno ha iniziato a risentire la rivalità con le nuove stelle del tennis mondiale.

Zero titoli nel 2024 all’attivo per il 24 volte campione slam, che ha deciso di centellinare le proprie energie per arrivare al meglio agli appuntamenti più importanti dell’anno. Sono soltanto quattro i tornei a cui Djokovic ha preso parte, arrendendosi in semifinale a Jannik Sinner agli Australian Open e a Casper Ruud al penultimo atto del Master 1000 di Montecarlo.

A queste due sconfitte si aggiungono le più clamorose debacle contro Luca Nardi ai sedicesimi di Indian Wells e la recente sconfitta a Roma contro il cileno Alejandro Tabilo. In una recente chiacchierata negli studi di SuperTennis, l’ormai ex preparatore atletico del tennista serbo, Marco Panichi, ha spiegato qual è stata la sconfitta che ha fatto più male alla leggenda di Belgrado.

Le parole di Marco Panichi

Alla domanda se fosse stata la sconfitta in finale a Wimbledon contro Carlos Alcaraz la partita che ha un po' scalfito le certezze del 37enne serbo, Panichi ha risposto: “Sono segnali che arrivano per tutti i giocatori.

Non dimentichiamo che Nole ha perso la finale di Wimbledon avendo un vantaggio importante nel tiebreak del terzo, dilapidandolo in maniera clamorosa con due errori banali. Ma soprattutto quello schiaffo al volo a inizio quinto set poteva indirizzare la partita verso Nole.

Non dimentichiamo però che subito dopo ha vinto gli Us Open e le Finals, ma soprattutto la finale di Cincinnati, che è stata una delle partite più belle che ho visto nella mia vita”. Il preparatore ha rivelato che, a suo parere, la partita contro Sinner in Coppa Davis sia stata la più dura da digerire.

Io credo che del punto di vista mentale, la partita persa contro Sinner in Coppa Davis sia stata pagata da Nole più di qualunque altra” ha confessato l’italiano. Appuntamento al Roland Garros per scoprire se il serbo sarà capace di riprendere in mano il timone e tornare ad alzare un trofeo.

Novak Djokovic Jannik Sinner
SHARE