L’ex agente di Novak Djokovic lavorerà con Lorenzo Musetti

Il tennista azzurro sta vivendo un periodo di crisi nera dal quale non riesce ad uscire

by Gianluca Ruffino
SHARE
L’ex agente di Novak Djokovic lavorerà con Lorenzo Musetti
© Clive Brunskill/Getty Images

Lorenzo Musetti le prova tutte per uscire dalla crisi. Il tennista carrarino non riesce proprio a riprendersi e i risultati di questo inizio di stagione sono piuttosto impietosi. Quattro vittorie in nove partite, che diventano otto nelle ultime 27 contando il finale dello scorso anno, la maggior parte delle quali contro tennisti di classifica inferiore.

L’italiano non vince due partite in fila da settembre e non sembra dare l’impressione di poter dar fine a questo momento buio. Ragione per la quale Musetti ha recentemente deciso di affidarsi a Corrado Barazzutti, che da novembre affianca il suo coach Simone Tartarini nel proprio staff tecnico.

Fino ad oggi, però, una scelta che non ha pagato, né in termini di risultati, né a livello di gioco. Il 21enne allora ha deciso di cambiare ancora qualcosa nella propria squadra, scegliendo come nuovo agente Edoardo Artaldi, storico manager insieme alla moglie Elena Cappellaro, di Novak Djokovic, con il quale ha collaborato per oltre 12 anni.

Un ulteriore tentativo per l’azzurro di cambiare il trend negativo e tornare ad esprimere quel livello che l’aveva visto imporsi, negli anni passati, contro giocatori come lo stesso numero uno al mondo serbo, Carlos Alcaraz e Matteo Berrettini.

Il post di ringraziamento di Novak Djokovic nei confronti di Artaldi

Il 36enne serbo, che aveva terminato a novembre la propria collaborazione con l’agente italiano, aveva ringraziato Artaldi e la moglie con un messaggio postato su Instagram.

Queste le sue parole: “Cari Elena ed Edoardo, È difficile descrivere tutto ciò che abbiamo vissuto insieme per 13 anni di collaborazione in un unico messaggio... Il mio apprezzamento e amore per voi due personalmente va oltre qualsiasi relazione professionale.

Quello che hai fatto per me e la mia famiglia in privato e la quantità di cura ed empatia che hai avuto in tutti questi anni soprattutto verso mia moglie e i miei figli è qualcosa di molto speciale per me e non lo dimenticherò mai.

Insieme, abbiamo creato la storia del tennis e raggiunto altezze incredibili in questo sport. Il tuo contributo al successo è vitale e ti ringrazio dal profondo del mio cuore. Rimarrai sempre nel mio cuore come amici più cari e parte della mia famiglia.

Il più grande abbraccio e tanto amore”.

Novak Djokovic Lorenzo Musetti
SHARE