Holger Rune: "Sembra impossibile battere Novak Djokovic, ma... "



by ANTONIO FRAPPOLA

Holger Rune: "Sembra impossibile battere Novak Djokovic, ma... "
© Julian Finney/Getty Images

Holger Rune è sempre riuscito a mettere in difficoltà Novak Djokovic. Sin dalla prima partita disputata agli US Open nel 2021, quando affrontava il suo esordio assoluto in uno Slam, il danese ha dimostrato di saper creare più di un grattacapo al campione serbo.

In quell'occasione, nonostante la sconfitta, Rune si aggiudicò il secondo set vincendo un intenso tie-break. Il 20enne ha poi raccolto due successi consecutivi contro il belgradese: il primo nella finale del Masters 1000 di Parigi-Bercy nel 2022; il secondo agli Internazionali BNL d'Italia quest'anno.

Gli ultimi due incontri, però, hanno permesso a Djokovic di portarsi avanti nel computo degli scontri diretti. Il serbo si è preso la sua personale rivincita e superato in due lunghe ed equilibrate partite Rune nella parte finale del 2023 imponendosi a Parigi-Bercy e alle Nitto ATP Finals.

Rune: "Sembra impossibile battere Djokovic, ma in realtà... "

Al podcast Adavantage Connors, Rune ha parlato proprio dei match con Djokovic e della mentalità che cerca di sfruttare in determinati contesti. "Quando scendo in campo, credo fermamente nelle mie capacità e in quello che posso fare.

Rispetto sempre il mio avversario, ma non proverò mai paura. Quando mi dici: 'Sai, devi giocare contro un ragazzo che ha vinto 24 tornei del Grande Slam...' . Conosco le difficoltà, ma se pensassi di non poter vincere avrei già perso la partita in partenza.

Quindi non posso permettermi di avere questi pensieri nella mente perché sulla carta sembra impossibile batterlo, ma nella vita reale tutto è possibile. Quindi devo restare lì, cogliere l'occasione. So che è il migliore, ma anche il migliore può essere sconfitto. Questo è quello che dico a me stesso" .

Holger Rune Novak Djokovic