Mouratoglou non ha dubbi: "Il Novak Djokovic attuale è meglio di quello del 2015"



by GENNARO DI GIOVANNI

Mouratoglou non ha dubbi: "Il Novak Djokovic attuale è meglio di quello del 2015"
© Clive Brunskill/Getty Images

La stagione vissuta da Novak Djokovic ha rasentato quasi la perfezione. A 36 anni suonati il fuoriclasse serbo ha vissuto una delle sue migliori annate, avendo vinto tre Slam (Australian Open, Roland Garros, Us Open), e le Atp Finals.

Il tennista di Belgrado ha concluso ovviamente in testa al ranking davanti a Carlos Alcaraz, che ha tenuto in bilico il primato fino agli ultimi tornei. Solo nel 2015, ben 8 anni fa, il numero uno del mondo era stato capace di raggiungere un risultato simile.

Anche in quel caso Nole vinse tre slam su quattro, mancando l’appuntamento a Parigi. In molti si sono chiesti quale fosse la sua miglior versione. Ci sono diverse fazioni, coloro che affermano che un Djokovic più giovane, più fresco fisicamente fosse superiore, altri dicono che quello attuale, sia la miglior versione di sé stesso.

"Il Novak di oggi è un giocatore migliore"

Patrick Mouratoglou ha detto la sua su questo dibattito: “E’ interessante fare questo paragone. Penso che il Novak di oggi sia migliore. Il suo gioco si è evoluto, la sua sicurezza anche, ha giocato tante altre partite.

Ha molta più altezza quando guarda il suo gioco, guardando il suo avversario. Non è calato fisicamente. Se avesse avuto un calo fisico, probabilmente quello del 2015 sarebbe stato migliore. Ma il suo livello di forma fisica penso sia lo stesso", ha affermato l'ex coach di Serena Williams.

"E’ altrettanto veloce, flessibile, equilibrato quando colpisce i suoi colpi, oltre che resistente. Quindi si, penso oggi sia un giocatore migliore", ha concluso il tecnico francese.

Novak Djokovic