Holger Rune: "Mi piacerebbe battere Novak Djokovic in finale agli Australian Open"



by ANTONIO FRAPPOLA

Holger Rune: "Mi piacerebbe battere Novak Djokovic in finale agli Australian Open"
© Valerio Pennicino/Getty Images

A cambiare il volto dell'ultima parte di stagione di Holger Rune ci ha pensato Boris Becker. L'ex campione tedesco ha deciso di lavorare a tempo pieno con il 20enne di Gentofte e la sua esperienza ha subito avuto un impatto determinante.

Il danese ha superato la crisi di risultati che lo ha coinvolto dopo Wimbledon e ottenuto per la prima volta la qualificazione alle ATP Finals. Fondamentali le prestazioni messe a segno prima a Basilea e poi a Parigi-Bercy, dove ha raggiunto rispettivamente le semifinali e i quarti di finale.

Rune: "Becker mi aiuta molto. Djokovic ha realizzato quello che tutti sogniamo"

"Ogni anno attraverso dei momenti di difficili, ma Becker mi aiuterà anche in questo. Penso di aver fatto un passo in avanti alla fine del 2023.

Ho iniziato a lavorare con Boris ed è importante per me poter contare su un allenatore che ha molta esperienza come giocatore di primissimo livello. Imparo molto ogni volta che siamo in campo e ho sempre la sensazione di ricevere delle risposte sagge quando gli pongo delle domande.

Significa molto sentirsi capiti, non molte persone hanno questa qualità" , ha raccontato Rune sulla collaborazione con Becker in un'intervista rilasciata a Bola Amarela. "Non penso alle attenzioni che ricevo. Ho degli obiettivi che non sono riuscito ancora a realizzare.

Sono focalizzato esclusivamente sul raggiungimento dei miei obiettivi e sul mio miglioramento. Ora voglio raggiungere grandi risultati sui campi veloci. Ho fatto molto bene sulla terra battuta e sull'erba: è arrivato il momento di dimostrare il mio valore sul cemento outdoor.

Ecco perché la mia scelta sulla possibile migliore vittoria del 2024 ricadrebbe sulla finale degli Australian Open contro Novak Djokovic. Nole è riuscito a realizzare quello che tutti noi sogniamo" .

Holger Rune Novak Djokovic Australian Open