Novak Djokovic esalta Alcaraz: "Per certe cose lo paragono a Federer e Nadal"

Il tennista serbo elogia lo sconfitto al termine del match

by Mario Tramo
SHARE
Novak Djokovic esalta Alcaraz: "Per certe cose lo paragono a Federer e Nadal"
© Valerio Pennicino/Getty Images

Ancora una volta all'atto finale, ancora una volta tra i protagonisti. Novak Djokovic continua a sorprendere, ha 36 anni ma il suo dominio nel circuito è impressionante. 36 anni, 3 titoli del Grande Slam e una finale persa solo in extremis a Wimbledon.

Ora atto decisivo anche qui alle Atp Finals dove Nole ha abbattuto in semifinale Carlos Alcaraz, lasciandogli le briciole e disputando un match praticamente perfetto. Ancora una volta Djokovic - una volta che si arriva alla fase a eliminazione diretta - diventa pressoché imbattibile e distrugge senza patemi un comunque buono Carlos Alcaraz.

Nella consueta conferenza stampa post match Nole ha trattato di tanti temi e ovviamente non potevano mancare i paragoni con Alcaraz e il suo connazionale Rafael Nadal. Ecco le sue parole a riguardo: "Se vedo un po' di Nadal in Alcaraz? Beh, sono tennisti molto diversi ma credo che in termini di intensità in campo qualcosa in comune c'è.

Va detto però che sono tennisti completamente diversi". Nole non si è fermato ed ha esaltato il tennista dichiarando: "È uno dei tennisti più completi che io abbia mai affrontato in carriera, è impressionante visto la sua età e soprattutto il fatto che sia già un po' di tempo che Carlos sia così competitivo.

Non dimentichiamo che è stato il più giovane numero uno al mondo di sempre e ha già avuto una brillante carriera. Ha vinto due Slam e credo che nel corso della sua carriera avrà ancora tanti altri successi.

Lui tira fuori il meglio di me e fa sì che io prepari il match nel migliore dei modi. È in questo, in come mi fa preparare le sfide, che già lo paragonerei a Rafa Nadal e Roger Federer, contro di loro sapevo che dovevo giocare al massimo delle mie capacità per vincere".

Nel corso della conferenza ovviamente non si poteva non fare riferimento poi a Jannik Sinner, avversario che affronterà oggi pomeriggio e Nole è apparso chiaro: "Il match di martedì mi servirà come ottimo strumento di preparazione, possiamo analizzare quella partita e insieme al mio team capire cosa bisogna fare per giocare meglio e vincere".

Novak Djokovic Alcaraz
SHARE