Cambia a sorpresa la programmazione della stagione 2024 di Novak Djokovic

La novità delle ultime ore riguarda il numero uno al mondo

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Cambia a sorpresa la programmazione della stagione 2024 di Novak Djokovic
© Aitor Alcalde/Getty Images

Novak Djokovic giocherà la United Cup con la sua Serbia. Il 24 volte campione slam vuole farsi in quattro per la sua nazionale. Dopo essersi prefissato l'ambizioso obiettivo di vincere la Coppa Davis alla fine della stagione 2023, il serbo avrebbe firmato per la United Cup, che aprirà la stagione 2024.

L’evento a squadre miste si svolgerà in Australia dal 29 dicembre al 7 gennaio e sarà quindi l'unico evento al quale prenderà parte prima degli Australian Open. La scorsa stagione Nole aveva invece iniziato prima nel torneo di esibizione della World Tennis League negli Emirati Arabi e poi nel 250 di Adelaide, preparandolo fisicamente poi alla vittoria degli Happy Slam.

Djokovic cavalca la polemica

Djokovic si è espresso sul tema del momento che sta riguardando il circuito Atp, gli infortuni causati dall’utilizzo di palline differenti a ogni torneo.

Su tale argomento il numero uno si è espresso così: "Esiste sicuramente una relazione tra i frequenti infortuni all'articolazione del polso, del gomito e della spalla con i palloni e le loro modificazioni.

Sono assolutamente favorevole a scegliere un tipo di pallina con cui giocare tutti i tornei. Con gli Slam è diverso e più difficile perché ognuno dei tornei più importanti a cui si gioca negozia separatamente quale sponsor avere, ma questo avviene anche nelle competizioni targate Atp.

Ognuno ha il diritto di negoziare separatamente" ha spiegato Il fuoriclasse balcanico ci ha tenuto a sottolineare: "Dobbiamo semplicemente trovare un modo per unirci, in modo che in ogni categoria del circuito abbiamo una pallina con cui giocare, ovviamente a seconda della superficie.

A volte questo cambio di palla avviene tre volte in tre settimane a seconda di dove giochiamo e incide sulla salute dei giocatori e sulle articolazioni stesse. In questo senso sostengo i tennisti che lamentano e chiedo all’Atp di trovare un modo per risolvere il problema. Bisogna trovare una soluzione" ha concluso.

Novak Djokovic
SHARE