McEnroe esalta Novak Djokovic nella sfida al GOAT: "È meglio di chiunque altro"

McEnroe parla di Novak Djokovic elogiando i suoi pregi

by Lorenzo Velonà
SHARE
McEnroe esalta Novak Djokovic nella sfida al GOAT: "È meglio di chiunque altro"

L'ex tennista professionista John McEnroe ha elogiato Novak Djokovic per la sua longevità nel mondo del tennis. Ha espresso stupore per la forma eccezionale del serbo all'età di 36 anni. Durante la sua illustre carriera, Djokovic ha vinto 22 titoli del Grande Slam ed è più motivato che mai a conquistare un altro titolo all'attuale Roland Garros.

Dopo cinque vittorie consecutive, in cui ha concesso solo un set, Djokovic si è assicurato l'accesso alla semifinale con il numero uno del mondo Carlos Alcaraz. C'è grande attesa per quella che alcuni già considerano come una finale anticipata e Nole è pronto per affrontare un Carlos in grandissima forma.

In un'intervista recente con Eurosport, McEnroe ha elogiato il serbo per il suo incessante impegno nel cercare di raggiungere le vette di Rafael Nadal e Roger Federer, aggiungendo che la sua longevità nel tour è stata incredibile.

"Sicuramente è lì [insieme a Nadal e Federer], e penso che sia incredibile perché ha cercato di entrare in quel gruppo per così tanto tempo. Il fatto che stia giocando così bene alla sua età è difficile da credere, in realtà", ha detto.

McEnroe ha inoltre elogiato il serbo per aver espresso con sicurezza il suo obiettivo di vincere il Roland Garros 2023. Ha detto: "Non ho i record davanti a me, ma ha parlato di questo obiettivo in modo aperto, lo ha abbracciato.

Penso che ci voglia molto coraggio per dire 'lo voglio' invece di dire 'voglio fare del mio meglio e quello che succede succede'". La longevità di Djokovic nel mondo del tennis è davvero sorprendente e la sua determinazione a raggiungere il successo è ammirevole.

Il serbo continua a stupire il mondo del tennis e i fan non vedono l'ora di vedere cosa gli riserverà questo Roland Garros.

John McEnroe: “Djokovic è all’altezza della situazione”

John McEnroe ha inoltre esaltato la personalità di Novak Djokovic, affermando che il tennista serbo si alimenta delle provocazioni e degli sfottò degli avversari, utilizzandoli come fonte di ispirazione per eccellere in campo.

Secondo McEnroe, Djokovic ha bisogno di sentirsi ispirato o di dover dimostrare qualcosa, come ad esempio battere un record, per poter dare il meglio di sé. L'ex campione ha inoltre elogiato l'atteggiamento sul campo del tennista, che gli ha permesso di guadagnarsi sia l'amore che il rispetto del pubblico: "Djokovic è all'altezza della situazione, ha bisogno di essere ispirato.

Ha possibilità per battere un record incredibile", ha detto McEnroe. McEnroe ha sottolineato come, a volte, l'atteggiamento di Djokovic in campo gli dia la spinta necessaria per eccellere, e che pur preferendo essere rispettato piuttosto che amato, il tennista serbo è riuscito a gestire bene la situazione: "A volte il suo atteggiamento in campo riesce ad accenderlo.

In campo si vorrebbe essere rispettati piuttosto che amati. Si vorrebbe in realtà avere entrambi se possibile, ma lui se l'è cavata bene. È stato maturo al riguardo e ha avuto un discreto successo trasformando i limoni in limonata", ha opinato.

Secondo l’americano, Djokovic è il migliore di tutti i tempi nel trasformare le avversità in opportunità: "Per me, è meglio di chiunque altro a giocare", ha aggiunto.
Dopo la vittoria nei quarti di finale contro Karenk Khachanov, Djokovic affronterà Carlos Alcaraz in semifinale il 9 giugno, in quello che sarà il loro secondo incontro sul campo.

Lo spagnolo conduce per 1-0 nei confronti diretti, dopo la vittoria di Madrid 2022 vinta 7-6 al terzo. Photo Credits: Getty Images

Novak Djokovic
SHARE