Djokovic, simpatico siparietto in conferenza: "Ho dimenticato Sinner. Mi dispiace"

Il serbo ha parlato dei principali favoriti al Roland Garros dimenticando Sinner

by Antonio Frappola
SHARE
Djokovic, simpatico siparietto in conferenza: "Ho dimenticato Sinner. Mi dispiace"

Carlos Alcaraz è il numero uno e probabilmente il grande favorito al Roland Garros. Stefanos Tsitsipas e Daniil Medvedev hanno iniziato a giocare alla grande sulla terra battuta. Poi ci sono Holger Rune, Casper Ruud e Alexander Zverev che sanno come affrontare i grandi tornei e possono battere chiunque.

Penso che il torneo sia abbastanza aperto, forse ci sono alcuni favoriti ma chiunque può vincere. Spero di essere io a farlo” . Novak Djokovic ha le idee piuttosto chiare sulla 122ª edizione del Roland Garros.

Il campione serbo, testa di serie numero tre, è stato sorteggiato nella parte alta del tabellone: la stessa di Alcaraz, Tsitsipas e Andrey Rublev.

Novak Djokovic, simpatico siparietto in conferenza stampa

“Ho citato alcuni dei nomi che sono in cima alla lista dei favoriti, ma ho dimenticato Jannik Sinner.

Mi dispiace per questo. Sarà uno dei leader della prossima generazione insieme ad Alcaraz e Rune. Molte persone parlano di questa nuova grande rivalità tra Alcaraz e Sinner perché hanno avuto delle partite epiche negli ultimi 12 mesi.

Penso che sia fantastico avere nuove rivalità. Dobbiamo avere nuove rivalità, senza dubbio. Rune è un giocatore che merita di essere in quel discorso e di essere menzionato come uno dei leader della prossima generazione, uno dei migliori giocatori al mondo.

Il suo tennis e i risulatati che sta ottenendo sono una testimonianza di quanto sia bravo. Ho perso sia contro Rune che Alcaraz. Entrambi mi hanno impressionato in campo, anche per il modo in cui gestiscono la pressione. Penso che questi ragazzi siano molto maturi per la loro età.

Alcaraz lavora con Juan Carlos Ferrero, ex numero uno del mondo. Ha la fama di essere sempre molto serio e disciplinato. Rune ha Patrick Mouratoglou che è uno dei migliori allenatori in circolazione. Hanno entrambi ottime squadre.

È sempre importante avere una persona su cui puoi fare affidamento e capaci di fornirti sempre motivazioni" , ha concluso il belgradese. Photo Credit: Getty Images

Roland Garros
SHARE