Corretja: "Roland Garros? Djokovic tra i contendenti al titolo, su Alcaraz..."

L'ex tennista spagnolo analizza la situazione in vista dell'Open di Francia: il serbo è il favorito, il numero uno per il riscatto di Roma

by Martina Sessa
SHARE
Corretja: "Roland Garros? Djokovic tra i contendenti al titolo, su Alcaraz..."

Novak Djokovic per il titolo del Grande Slam numero 23, diventando il migliore della storia del tennis maschile. Carlos Alcaraz per vincere il secondo titolo del Grande Slam, dopo gli Us Open, il primo su terra rossa e scrivere una nuova storia della pagina del tennis.

Sono loro due i tennisti favoriti per la vittoria di questa edizione del Roland Garros. Loro che potrebbero ritrovarsi nella stessa parte di tabellone, ora che Alcaraz guida il seeding e Medvedev si è preso la seconda posizione del ranking e dell’entry list.

Il tennista di Belgrado, però, sembra ancora lontano dalla migliore condizione fisica. Questo non dovrebbe comunque essere un ostacolo: è il pensiero di Alex Corretja. “Sa come vincere al Roland-Garros, lo ha già fatto due volte e ha vinto così tanti Major, sa come gestire la pressione, anche se non ha avuto un'incredibile stagione sulla terra battuta”, ha detto il due volte finalista all’Open di Francia a microfoni di Eurosport.

“Sta andando a poco a poco ad aumentare il suo livello. Sa come essere il favorito del torneo e penso che Novak sarà pronto a fare bene. A Parigi troverà il suo apice al torneo. È un campione, sarà pronto per le partite importanti.

Penso che se Novak non ha problemi, sono sicuro che sarà un grande contendente per il titolo”, ha detto il tennista spagnolo.

Le parole su Alcaraz

Su Alcaraz, invece, il punto di vista è diverso: è il numero uno di Spagna a Parigi, una condizione che di solito era sulle spalle dell’assente Rafael Nadal.

“La sconfitta a Roma è stata la migliore cosa che gli sia capitata, perché si è riposato in vista del Roland Garros. Rispetto allo scorso anno, sarà più rilassato fin dal primo turno.

Anche se ha bisogno di vincere e di soffrire, sarà pronto per questo. Sa già che ci sarà molta attenzione sulle sue spalle perché, soprattutto per la stampa spagnola, non c'è Rafa lì.

Ma penso che sia pronto per fare bene al Roland Garros”, ha detto Corretja sul suo connazionale. Photo credits: @MutuaMadridOpen (Twitter)

Alcaraz
SHARE