'Non gli basterà avere tutti i record': Mahut avverte Novak Djokovic

Djokovic ha raggiunto le 378 settimane in vetta al ranking mondiale

by Simone Brugnoli
SHARE
'Non gli basterà avere tutti i record': Mahut avverte Novak Djokovic

Questo lunedì, Novak Djokovic ha raggiunto le 378 settimane in vetta al ranking mondiale, superando il precedente record detenuto da Steffi Graf. Il fenomeno serbo ha iniziato benissimo la stagione vincendo l’ATP 250 di Adelaide e soprattutto gli Australian Open, il che gli ha permesso di agganciare il suo eterno rivale Rafael Nadal in testa alla classifica all-time degli Slam.

Nonostante un problema al tendine del ginocchio sinistro, il 35enne di Belgrado ha lasciato per strada un solo set a Melbourne Park e ha messo in bacheca il suo decimo titolo ‘Down Under’. Il numero 1 ATP tornerà in campo questa settimana a Dubai, dopo aver smaltito del tutto l’infortunio alla gamba.

Il 22 volte campione Slam attende ancora di sapere se potrà volare o meno negli Stati Uniti per disputare i Masters 1000 di Indian Wells e Miami, avendo bisogno di un permesso speciale per entrare nel Paese. Viste le precarie condizioni di Nadal, sono in molti a ritenere che il ‘Djoker’ possa ambire nuovamente al ‘Calendar Grand Slam’.

In un’intervista rilasciata a ‘L’Equipe’, Nicolas Mahut ha affermato che Djokovic non riceve la giusta considerazione.

Nicolas Mahut difende Djokovic

“Novak Djokovic avrà tutti i record del mondo alla fine della sua carriera” – ha esordito Mahut senza giri di parole.

“Anche se dovesse battere tutti i record possibili e immaginabili, cosa sempre più probabile, il dibattito sul GOAT resterà sempre aperto. Non sarebbe così se a detenere quei record fosse uno tra Roger Federer e Rafael Nadal.

Penso che Nole venga troppo spesso sminuito. Viene raffigurato in maniera negativa ogni volta che fa qualcosa, non so se mi spiego. Lui ci mette del suo a volte, ma alcune critiche le trovo davvero eccessive. Al tempo stesso, non riceve la giusta considerazione per tutto ciò che ha realizzato” – ha aggiunto Nicolas.

Djokovic è al settimo cielo dopo aver infranto l’ennesimo record: “Da bambino sognavo di vincere Wimbledon e di essere il numero 1 del mondo. Ho realizzato entrambi questi sogni nel 2011. Ho rinnovato i miei obiettivi e sono ancora molto affamato”. Photo credit: Getty Images

Novak Djokovic
SHARE