Da Alcaraz a Kyrgios: le reazioni social al trionfo di Djokovic agli Australian Open

Elogi per il ventidue volte campione Slam, che ha conquistato l'ultimo titolo a Melbourne

by Martina Sessa
SHARE
Da Alcaraz a Kyrgios: le reazioni social al trionfo di Djokovic agli Australian Open

Elogi, elogi e ancora elogi. Questo è il filo conduttore che lega i commenti sui social dei tennisti e delle tenniste alla vittoria di Novak Djokovic agli Australian Open, dove ha battuto Stefanos Tsitsipas in tre set.

Sui social, il mondo del tennis celebra l’impresa del campione Slam, che raggiunge quota 10 Slam a Melbourne, quota 22 titoli del Grande Slam e ritorna in vetta al ranking Atp. Il primo ad elogiarlo è stato proprio Carlos Alcaraz, il giocatore cui ha tolto la prima posizione del ranking: “Congratulazioni Djokovic per il tuo Australian Open e per essere numero uno del mondo.

Davvero meritato! Spero di vederti presto sul campo”, scrive su Instagram il campione Slam spagnolo. Nei commenti su Instagram, al post del tennista di Belgrado, i commenti arrivano numerosi, come quello di Holger Rune, che scrive: “Fantastico amico, congratulazioni”.

Su Twitter si elogia e si “minaccia”

Come su Instagram, anche su Twitter i protagonisti hanno voluto celebrare Novak Djokovic per il suo traguardo. Kyrgios oramai riserva solo parole bellissime al suo amico: “Te l’avevo detto.

Abbiamo creato un mostro. Ben fatto Djokovic. Seduto sul divano a godermi tutto lo show”; Davidovich Fokina si lancia in un commento ironico sulle qualità del giocatore che ha sconfitto al primo turno del Masters 1000 di Montecarlo dello scorso anno: “Djokovic ritorna sul tuo pianeta, ti prego”, ha scritto sul social.

Anche Andy Roddick ha celebrato il serbo, ma allo stesso tempo si lancia nel futuro e sul titolo numero 23 ambito da Djokovic e Nadal: “Spaventoso pensare che in queste due settimane abbiamo visto il miglior Novak. Semplicemente dominante… Ora spero che Rafa possa rimettere in salute e trovare la forma per il Roland Garros.

Sarebbe divertente vedere loro due che si sfidano per il titolo numero 23. Congratulazioni Novak!”. Anche dal circuito Wta arrivano complimenti. Azarenka elogia la sua resilienza (“Irreale, congratulazioni Novak! La resilienza non ha eguali”), Badosa sceglie due vie: su Twitter pubblica le lacrime del serbo (“Quando vale tutto, che momento”), su Instagram invece lo celebra (“Sei motivi di ispriazione”).

Photo credits: @rolandgarros (Twitter)

Alcaraz Australian Open
SHARE