Australian Open, in palio anche la vetta del ranking: è sfida Djokovic-Tsitsipas



by   |  LETTURE 3905

Australian Open, in palio anche la vetta del ranking: è sfida Djokovic-Tsitsipas

Agli Australian Open i quattro migliori tennisti del torneo sono stati decretati. Da una parte di tabellone, a contendersi il posto nella finale Slam, ci sono Karen Khachanov e Stefanos Tsitsipas: per il primo, sarebbe il primo ultimo atto Slam della sua carriera, dopo due semifinali consecutive in un torneo del Grande Slam; per il tennista greco, invece, sarebbe la seconda dopo quella giocata al Roland Garros.

Dall’altra parte, c’è colui che in quella finale all’Open di Francia ha sconfitto il tennista di Atene, anche se non lo ricorda: Novak Djokovic. Ad attendere il serbo, che di semifinali e finali al Melbourne Park è esperto, nella sua semifinale c’è Tommy Paul: è lui lo statunitense che ha realizzato il sogno americano, conquistando il penultimo atto dop aver sconfitto Shelton.

Per due di loro c’è qualcos’altro in ballo oltre il titolo Slam: qualora Tsitsipas e Djokovic approdassero in finale, qui si giocherebbero la vetta del ranking. Un revival della finale dell’ultima edizione degli Us Open.

Carlos Alcaraz e Casper Ruud, a Flushing Meadows, si sono giocati oltre alla possibilità di vincere il primo titolo Slam della carriera, anche la vetta del ranking: a trionfare è stato lo spagnolo, che è diventato numero uno del mondo.

Proprio lui guarderà con attenzione il match: se nessuno dei due vincesse il torneo, lui rimarrebbe numero uno del mondo.

Ritorno per Djokovic, novità per Tsitsipas

La vetta del ranking per Novak Djokovic non è certamente una novità: è lui a detenere il maggio numero di settimane come numero uno del mondo, 373 totali.

Una posizione, tuttavia, che non ricopre dal 12 giugno 2022: un ritorno vorrebbe dire allungare una striscia che per lui è già da record. Per Stefanos Tsitsipas, invece, il cui best ranking è numero tre del mondo, la vetta è un obiettivo sognato, sperato, anche sfiorato: proprio alle ultime Atp Finals la vittoria finale del torneo poteva regalare quella posizione, ma sconfitto proprio contro Djokovic ha dovuto rinunciare e rimandare tutto all’Australia. Photo credits: AP