"C'è qualcosa che non va nel suo passaporto" La conduttrice strabiliata da Djokovic

Il fuoriclasse Serbo ieri ha spazzato via Carballes Baena

by RedazioneMia
SHARE
"C'è qualcosa che non va nel suo passaporto" La conduttrice strabiliata da Djokovic

La corsa agli Australian Open è ufficialmente iniziata. Ieri Novak Djokovic ha archiviato senza particolari problemi la pratica Carballes Baena con un secco 3-0. Il fuoriclasse serbo è considerato dagli addetti ai lavori, come il principale favorito ad alzare il trofeo domenica 30 Gennaio.

Per lui si tratterebbe del 10° titolo agli Happy Slam, il 22esimo complessivo di una carriera stellare. Le assenze di Carlos Alcaraz e Nick Kyrgios,entrambi ritirati prima che il torneo iniziasse, e le uscite premature di giocatori come Rafael Nadal e Matteo Berrettini facilitano sulla carta il compito del tennista nativo di Belgrado, che però ha un cammino ancora lungo da percorrere.

Djokovic è in una condizione psicofisica fenomenale, frutto di 5 vittorie negli ultimi 6 tornei disputati. Queste le sue impressioni al termine del match di ieri: “Immagino che più vinci su un certo campo, più ti senti sicuro e a tuo agio ogni volta che lo calpesti.

.... Ho avuto la fortuna di vincere molte partite su questo campo, in particolare nelle sessioni notturne. Se dovessi scegliere un campo e delle condizioni, sarebbe una sessione notturna alla Rod Laver Arena, tutta la notte”.

ha dichiarato in conferenza stampa.

Barbaba Schett strabiliata da Djokovic

Il prossimo avversario di Djoker, sarà il Francese Enzo Couacaud che ha regolato con facilità il Boliviano Hugo Dellien. Non un compito impossibile per il campione Balcanico, che nonostante qualche problemino fisico, accusato nelle fasi appena precedenti all’inizio del torneo, contro il giocatore iberico ha offerto una prova di grande solidità, dando semmai ce ne fosse ancora bisogno, un chiaro messaggio ai suoi avversari.

A rimanere stupita dal match giocato dall’ex numero uno è stata la commentatrice di Eurosport, Barbara Schett, che ha cosi commentato le sue gesta in diretta: "Penso che sia la via da seguire per Novak Djokovic, ma quanto sembra giovane oggi sul campo? Non ha 35 anni, sicuramente c'è qualcosa che non va nel suo passaporto, il suo certificato di nascita è sbagliato!

Voglio dire, 35, e giochi cosi! Non l'ho mai visto giocare così aggressivo prima d'ora, E’ entrato in campo, togliendo tempo al suo avversario, è stata una prestazione fenomenale e una vittoria meritata". Photo Credit: Getty Images

SHARE