Rune tra presente, passato e futuro: "La vittoria contro Djokovic mi ha dato fiducia"

Il tennista classe 2003 ha parlato della gestione della pressione in conferenza stampa

by Antonio Frappola
SHARE
Rune tra presente, passato e futuro: "La vittoria contro Djokovic mi ha dato fiducia"

L’exploit vissuto nella parte finale della scorsa stagione ha accesso i riflettori su Holger Rune. Il giovane tennista danese ha conquistato il suo primo Masters 1000 battendo in una delle migliori finali dell’anno Novak Djokovic a Parigi-Bercy.

La vittoria ottenuta in Francia ha permesso a Rune di presenziare come riserva alle ATP Finals di Torino e raggiungere la top ten all’età di 19 anni. Il tennista classe 2003 sfiderà Filip Krajinovic al primo turno degli Australian Open e, a causa dell’improvviso forfait di Nick Kyrgios, potrebbe affrontare una delle teste di serie del torneo solo a partire dagli ottavi di finale.

Holger Rune tra passato, presente e futuro

“Mi sto allenando bene per provare a spingere al massimo già nella prima settimana. Non vedo l’ora di giocare. Il match contro Djokovic a Parigi mi ha conferito molta fiducia.

Anche prima della partita ero super nervoso. È stato difficile giocare la mia prima grande finale contro un giocatore come Novak, ma ho accettato la sfida e vincere mi ha dato ulteriore confidenza. È stato uno dei migliori match che abbia mai giocato.

Sono ancora molto felice quando penso a quella prestazione" , ha dichiarato Rune in conferenza stampa. "Ho sempre dovuto fare i conti con le aspettative nella mia vita. Sono molto contento di poter affrontare i più grandi giocatori, è quello che ho sempre sognato.

Voglio raggiungere importanti risultati. L’aspetto mentale è molto importante nel tennis. Devi essere in grado di prendere decisioni importanti velocemente ed essere coraggioso nei momenti che contano. Lavoro molto su questa aspetto, così come sulla mia tenuta fisica.

Gestire le emozioni e le pressioni fa parte della vita di un tennista. Sono stato numero uno nel circuito Junior e dovevo sempre vincere. Voglio restare calmo e giocare il mio miglior tennis nei momenti importanti. È dura.

Se fosse facile, tutti sarebbero in grado di farlo. Svolgo delle sessioni di meditazione a volte. Ti aiutano quando devi focalizzare l’attenzione e calmarti” , ha concluso Rune. Photo Credit: Getty Images

SHARE