Casper Ruud: "Australian Open? Djokovic è un robot. E su Nadal dico che..."

Il tennista norvegese ha rilasciato una lunga intervista dove ha parlato di se stesso e dei suoi principali rivali

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Casper Ruud: "Australian Open? Djokovic è un robot. E su Nadal dico che..."

Casper Ruud è reduce da un 2022 con i fiocchi dove forse ha mancato solamente la ciliegina sulla torta. Il tennista norvegese ha raggiunto due finali slam (Roland Garros e Us Open) perdendo in entrambi i casi contro Rafael Nadal e Carlos Alcaraz.

L’attuale numero 3 al mondo ha poi concluso la stagione arrivando in finale alle Atp Finals contro Novak Djokovic. Per il 2023 lo scandinavo proverà a fare ciò che non è riuscito a fare l’anno precedente: alzare un trofeo di relativa importanza.

"L'obiettivo è cercare di rimanere in posizioni simili, tra i primi 10 e 5 al mondo e lottare per i titoli più importanti” - debutta così Ruud in un’intervista che ha rilasciato ad Eurosport- “Nel 2022 sono arrivato al terzo posto, se nel 2023 arriverò sesto o dodicesimo, sono sicuro che non sarò deluso, è comunque un buon risultato.

L'anno scorso è stato straordinario per la mia carriera. Si è sempre detto che la cosa più difficile nel mondo del tennis non è arrivare, ma rimanerci, una frase con cui il norvegese è d'accordo e che vuole provare a “sfidare”
“L’anno scorso è stato straordinario per la mia carriera.

Mi ha dato fiducia e motivazione per continuare a lavorare in futuro. Sono ancora molto giovane e spero di avere molti anni davanti a me. Un anno come questo, all'inizio della carriera, è molto gratificante, può essere difficile perché le aspettative possono aumentare, ma alla fine cercherò di concentrarmi su ogni partita, non importa se si tratta di un primo turno o di una finale.

Senza pensare a quello che gli altri diranno o penseranno di me, o a come reagirei in caso di sconfitta", ha continuato il tennista 24enne di Oslo. Inoltre, a Ruud è stato chiesto anche del suo rapporto con Rafael Nadal, che ultimamente sta passando molto tempo con lui.

"Credo di aver sviluppato un'amicizia con Nadal. Io e lui amiamo giocare a golf, quindi se siamo entrambi a Maiorca mi invita a volte, il che è molto bello. Lì ha la sua famiglia e i suoi amici più stretti.

Quando ci vediamo c'è un ottimo rapporto. Credo di poterlo definire un amico, è una persona molto gentile”.

Per Ruud il favorito agli Australian Open è Djokovic

Non poteva poi non arrivare la domanda su chi vede come principale candidato alla vittoria all’open australiano "Djokovic è il favorito agli Australian Open, ma ci sono altri giocatori in grado di batterlo, è quanto di più vicino a un robot, ma è anche umano, l'anno scorso ha perso alcune partite come quella di Laver Cup contro Aliassime o quella di Parigi contro Rune".

Ultima considerazione poi su Iga Swiatek
“È una giocatrice molto solida ed è determinata a fare il suo lavoro nel modo giusto. Rimane concentrata e ad ogni passo che compie pensa alla sua carriera e a come dare il meglio di sé in campo.

È molto severa con se stessa, va in palestra a fare tutti gli esercizi giusti ed è molto atletica, credo sia una delle giocatrici più atletiche in circolazione. Penso che sia una giocatrice divertente da guardare, è stata la migliore l'anno scorso e sono sicuro che ha una grande motivazione per essere la migliore anche quest'anno", ha concluso il norvegese.

Casper Ruud Australian Open
SHARE