Novak Djokovic e il problema alla gamba sinistra: "Non entrerò nei dettagli"

Il campione serbo è stato costretto a chiedere il medical time out nel corso della sfida con Medvedev

by Antonio Frappola
SHARE
Novak Djokovic e il problema alla gamba sinistra: "Non entrerò nei dettagli"

Novak Djokovic ha raggiunto la 131esima finale nel circuito maggiore battendo nel penultimo atto del torneo ATP 250 di Adelaide 1 Daniil Medvedev. Il campione serbo ha gestito alla perfezione i momenti importanti della partita.

L’unico vero brivido si è palesato nella parte centrale del primo set, quando il belgradese ha avvertito un fastidio alla gamba sinistra dopo aver provato a recuperare un grande dritto del rivale. Djokovic, avanti di un break, è stato costretto a chiedere il medical timeout e ha lasciato il campo per qualche minuto per permettere al fisioterapista di trattare la zona interessata.

Quando la partita è ripresa, il serbo non è apparso al meglio inizialmente e ha più volte ricorso allo stretching per riscaldare ulteriormente la gamba. Con il passare dei minuti, Djokovic si è mosso sempre meglio ed è riuscito a chiudere il match in due set nonostante i problemi.

Djokovic e il problema alla gamba: "Non ne voglio parlare troppo"

In conferenza stampa, il serbo non ha voluto fornire troppe informazioni e ha così parlato delle sue attuali condizioni fisiche. “Non parlerò troppo di quello che è successo, non entrerò nei dettagli, perché non penso sia appropriato.

Non voglio rivelare molto. Ho sentito tirare nella zona dell’adduttore e ho avuto bisogno di un medical time out. Dopo, quando le pillole hanno fatto effetto, il muscolo si è riscaldato e mi sono sentito abbastanza bene.

Vediamo come mi sveglierò domani mattina. Ovviamente giocare giorno dopo giorno e avere un piccolo infortunio, non è l’ideale. Ma non è la prima volta che vivo esperienze specifiche come questa. So quello che devo fare con il mio team e il mio fisioterapista.

Spero che mi sentirò bene domani. Vedremo. Non avrò molto tempo a disposizione, ma spero che basterà. Oggi ho vinto contro un grande giocatore in due set, non potevo chiedere di meglio. Eccetto per lo spavento dopo il problema alla gamba, ma il resto è stato grandioso.

Man mano che il torneo va avanti, gioco meglio. Questa è una delle cose che desideravo e per cui sto lavorando. Sto colpendo la palla molto bene. Ho servito estremamente bene, questo ti aiuta quando affronti un giocatore come Daniil, uno dei migliori nella fase difensiva e al servizio.

Non ti regala molti punti; devi guadagnarli. Nei momenti importanti ho trovato alcuni incredibili servizi; cosa che a lui non è riuscita. Nonostante il risultato, probabilmente uno o due colpi hanno deciso la partita” . Photo Credit: AP

Novak Djokovic
SHARE