"L'ho apprezzato molto": Novak Djokovic parla della sua 'Bromance' con Kyrgios

I due tennisti sono ormai sempre più inseparabili

by Mario Tramo
SHARE
"L'ho apprezzato molto": Novak Djokovic parla della sua 'Bromance' con Kyrgios

Novak Djokovic è tornato a giocare in Australia dopo un anno di assenza ed è l'uomo più atteso. Tra poche settimane inizieranno gli Australian Open 2023, primo torneo del Grande Slam dell'anno e grande obiettivo della stagione del campione balcanico.

Intanto Djokovic è impegnato nel torneo Atp 250 di Adelaide ed in queste ore ha raggiunto i Quarti di finale del torneo. Djokovic è molto seguito in Australia, ci sono tanti fan di casa e tanti fan serbi che assistono alle sue sfide.

In Australia Nole ritroverà anche l'oramai grande amico Nick Kyrgios, e in tanti sono curiosi di capire come evolverà la loro 'Bromance' Djokovic e Kyrgios in passato non erano in grandi rapporti ma Nick è stato uno dei pochi a difendere Nole lo scorso anno e più volte l'ex numero uno al mondo ha ribadito quanto ha apprezzato questo gesto.

Nella conferenza stampa odierna Djokovic ha rilasciato dichiarazioni anche sull'amico e su ciò che potrebbe accadere nei prossimi giorni.

Novak Djokovic su Nick Kyrgios

Il campione serbo ha parlato del rapporto con l'australiano ed ha affermato: "Ho parlato con gli organizzatori degli Australian Open e si è parlato riguardo la possibilità di fare qualcosa prima dell'inizio del torneo.

Ho chattato con Nick, mi piacerebbe allenarmi e giocare con lui. Lui ha accettato ma vuole giocare con set più brevi. Vedremo come andrà. Allenamenti all'aperto davanti al pubblico? Si, è questa l'idea e mi piace molto.

Ognuno di noi ha bisogno di una buona parte di allenamenti e sono felice se sarà organizzato tutto questo. Non ho la conferma di questa cosa ma è molto probabile. Non vedo l'ora accadi ciò". Sul rapporto con Nick poi ha proseguito: "Inizialmente non ero il suo tennista preferito ed è stato così per diversi anni.

È stato uno dei pochi che mi è stato accanto lo scorso anno e lo rispetto e apprezzo per questo. Sono questi i momenti dove capisci chi è al tuo fianco e chi invece no. C'è il flusso della società e i media che ti fanno una pressione costante.

È stato uno dei pochi a sostenermi e, da australiano poi, ho apprezzato molto tutto questo. Dallo scorso anno il nostro rapporto è cambiato". Photo Credit: Getty Images

Novak Djokovic
SHARE