'Gli auguro di farcela': McNamee carica Novak Djokovic in vista degli AO

Novak Djokovic è recentemente atterrato in Australia

by Simone Brugnoli
SHARE
'Gli auguro di farcela': McNamee carica Novak Djokovic in vista degli AO

Novak Djokovic è recentemente atterrato in Australia, quasi un anno dopo la brutta telenovela che aveva portato alla sua espulsione dal Paese. Il fenomeno serbo ha pagato a carissimo prezzo la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, avendo dovuto rinunciare a due Slam (Australian Open e US Open) e a tutti i Masters 1000 americani.

Ci è voluto più tempo del previsto per rivedere la miglior versione di Nole, che non è riuscito ad andare oltre i quarti di finale al Roland Garros. L’ex numero 1 del mondo ha risollevato la sua annata vincendo il suo settimo titolo a Wimbledon, che gli ha permesso di eguagliare il suo idolo Pete Sampras.

Il 35enne di Belgrado si è così issato a quota 21 Slam, ad una sola lunghezza di distanza da Rafael Nadal nella classifica all-time. Il ‘Djoker’ tenterà l’aggancio già agli Australian Open 2023, che scatteranno il 16 gennaio a Melbourne Park.

Il suo ritorno in Australia è stato accolto molto bene dall’ex direttore degli AO Paul McNamee.

McNamee difende Nole Djokovic

“Sono molto felice di rivedere Novak Djokovic in Australia. Nella seconda parte del 2022, ha dimostrato di essere ancora l’uomo da battere.

Penso che Nole abbia ricevuto un trattamento ingiusto e che troppo spesso venga trascurata la sua generosità di spirito” – ha dichiarato McNamee. “Spero davvero che riesca a vincere il suo decimo titolo agli Australian Open.

Non tutti sono d’accordo con la sua posizione sul vaccino anti-Covid, ma credo che abbia pagato un prezzo fin troppo alto. Ha rinunciato a due Slam l’anno scorso pur di rimanere fedele ai suoi principi. Mi auguro che i fan lo accolgano nel migliore dei modi” – ha aggiunto la leggenda australiana.

Nonostante abbia dovuto saltare parecchi tornei, Nole ha vinto cinque titoli nel 2022 chiudendo l’anno in Top 5. Oltre ad aver conquistato il suo quarto Wimbledon di fila, il serbo si è aggiudicato anche le ATP Finals, il Masters 1000 di Roma, l’ATP 500 di Astana e l’ATP 250 di Tel Aviv. Photo credit: Getty Images

Novak Djokovic
SHARE