Alcaraz ragiona da campione: "Voglio vedere Djokovic in tutti i tornei"

"Per essere il migliore devi battere i migliori" ha detto il fenomeno spagnolo. Giocherà ad Abu Dhabi dopo un mese di assenza per infortunio

by Perri Giorgio
SHARE
Alcaraz ragiona da campione: "Voglio vedere Djokovic in tutti i tornei"

Dal ritiro contro Holger Rune a Parigi-Bercy al forfait dalle Atp Finals. Dopo lo stop, il numero uno del mondo Carlos Alcaraz è pronto a ritornare in carreggiata. Seppur, ovviamente, in un torneo di esibizione alla vigilia della nuova stagione.

'Carlitos' prenderà di fatto parte al Mubadala World Tennis Championships, ormai storico appuntamento della off season e affronterà Andrey Rublev, che ha peraltro battuto nei tre precedenti nel circuito maggiore.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione, lo spagnolo ha colto anche l'occasione per parlare di Novak Djokovic - che con i punti di Wimbledon gli avrebbe scippato la prima casella dei ranking - di nuovo in Australia dopo un anno di assenza.

"Il tennis è uno sport migliore quando giocano tutti i migliori" ha detto con una certa schiettezza. "Ed è bello anche per chi ci viene a guardare, per tutti i fan. Personalmente voglio vedere Djokovic disputare tutti i tornei.

Ho sempre detto e continuo a ripeterlo che per essere il migliore devi battere i migliori e avere Djokovic nel tour è una grandissima fortuna" ha detto. Alcaraz, come dicevamo costretto a saltare a pié pari gli ultimi due impegni stagionali, ha confermato di essere ritornato al 100% o comunque di essere pronto ad affrontare la nuova stagione e di aver superato i problemi che gli avevano impedito di partecipare appunto alle Atp Finals e alla Davis Cup.

"Finalmente mi sento bene. Ho avuto un mese per recuperare dal problema all'addome, mi sono allenato normalmente la scorsa settimana e mi sento in grado già di competere contro i migliori" ha detto alla vigilia della sfida con Rublev.Con la vittoria agli Us Open, e le mancanze degli altri nella fetta finale di stagione, il talento spagnolo è riuscito a mantenere la prima posizione del ranking.

Conscio che dovrà ottenere di più e soprattutto difendere i punti accumulati nella passata stagione per rimanere in vetta. "Avere questo peso sulle spalle ovviamente mi condizionerà un po' di più.

Cercherò di finire il 2023 nella stessa posizione, sarà un anno lungo, ma sono certo che me lo godrò" ha concluso.

Alcaraz
SHARE