La top three dei tennisti più ricercati su Google nel 2022

E' stata stilata la classifica dei primi tennisti più cliccati su Google

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
La top three dei tennisti più ricercati su Google nel 2022

La stagione 2022 del tennis è terminata con la Coppa Davis che ha visto trionfare in finale il Canada contro l’Australia. Adesso i tennisti si stanno preparando in vista del nuovo anno. C’è chi ha deciso di farlo allenandosi presso il proprio quartier generale e chi disputando le prime esibizioni pre season per tastare la condizione fisica e mentale.

Intanto, però, tra i vari record che sono stati siglati dai vari Carlos Alcaraz, Novak Djokovic, Rafael Nadal e Iga Swiatek (solo per citarne alcuni), c’è anche un’altra speciale classifica che però riguarda poco l’aspetto agonistico.

L’emittente televisiva Eurosport, sul proprio profilo ufficiale Twitter, ha pubblicato la classifica dei tre tennisti più cliccati e cercati su Googole’s search. Apre questa classifica Serena Williams che quest’anno ha giocato pochissimo perdendo al terzo turno agli Us Open che sembrava aver sancito il suo ritiro ufficiale dalle competizioni poi smentite dalla stessa americana che ha lasciato aperta una porta per un suo ritorno sul circuito.

Ai primi due posti Djokovic e Nadal

Al secondo posto, invece, Rafael Nadal che ha avuto un inizio di 2022 incredibile riuscendo ad inanellare 20 vittorie consecutive che gli sono valsi i titoli al 250 di Melbourne Summer Set, al 500 di Acapulco ma soprattutto lo slam agli Australian Open dopo tredici anni dall’ultima volta riuscendo a regalarsi ed a regalare una rimonta spettacolare contro Daniil Medvedev.

Nella seconda parte di stagione lo spagnolo ha avuto i soliti problemi muscolari che però non l’hanno impedito di trionfare per la quattordicesima volta al Roland Garros. Vince questa classifica dell’atleta più ricercato Novak Djokovic.

Il serbo, soprattutto nella prima parte di stagione, ha fatto molto parlare di se per via del suo status di non vaccinato che non l’ha consentito di partecipare agli Australian Open dopo un tiro e molla con il governo.

Nonostante il serbo abbia dovuto saltare questo e diversi altri tornei importanti come gli Us Open, è riuscito comunque a mettere in bacheca diversi titoli importanti quali Wimbledon (suo ventunesimo slam) e le Finals.

In quel di Torino è tornato a vincere questo tipo di competizione dopo sette anni d’assenza riuscendo a raggiungere così Roger Federer a quota sei.

SHARE