Tipsarevic non ha dubbi: "Novak Djokovic è il più forte di sempre"

Djokovic ha ribadito di essere il giocatore più forte del mondo

by Simone Brugnoli
SHARE
Tipsarevic non ha dubbi: "Novak Djokovic è il più forte di sempre"

Nonostante un 2022 ricco di difficoltà, Novak Djokovic ha ribadito di essere il giocatore più forte del mondo. L’ex numero 1 ATP ha pagato a caro prezzo la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, avendo dovuto saltare gli Australian Open e gli US Open.

Il fenomeno serbo ha subito un grave danno d’immagine a causa della telenovela australiana, oltre ad aver dovuto rinunciare a tutti i Masters 1000 americani. Il 35enne di Belgrado ha risollevato la sua stagione imponendosi a Wimbledon per la quarta volta di fila, la settima in assoluto.

Nole si è aggiudicato anche le ATP Finals, gli Internazionali BNL d’Italia, l’ATP 500 di Astana e l’ATP 250 di Tel Aviv. Un paio di settimane fa, è giunta la notizia che il ‘Djoker’ potrà disputare gli Australian Open 2023.

Il governo locale ha infatti revocato il ban di tre anni che gravava sulla sua testa. Il pupillo di Goran Ivanisevic andrà a caccia del suo decimo sigillo a Melbourne Park, che gli consentirebbe di agganciare Rafael Nadal a quota 22 Slam.

Djokovic è ancora molto affamato

Janko Tipsarevic, capitano della squadra serba al ‘North Palmyra Trophy' (la controversa esibizione organizzata a San Pietroburgo), ha parlato del suo connazionale Novak Djokovic.

“Dal mio punto di vista, Nole Djokovic è il miglior tennista di tutti i tempi. I divieti legati al suo status vaccinale non lo hanno fermato. Ha vinto cinque titoli nel 2022 e ha chiuso la stagione nella Top 5, un risultato incredibile se consideriamo che ha dovuto saltare due Slam e diversi Masters 1000.

Ha dimostrato di essere ancora il giocatore più forte del mondo” – ha dichiarato Tipsarevic. Di recente, anche Mats Wilander ha elogiato il fuoriclasse serbo: “Novak ha dovuto rinunciare agli Australian Open e agli US Open quest’anno, un vero peccato per lui e per il tennis in generale.

Ciò che ha subito nel 2022 potrebbe aver allungato la sua carriera di 1-2 anni. È pazzesco quello che fa in campo a 35 anni. Riesce a trovare la motivazione anche nelle piccole cose, il che è davvero impressionante”. Photo credit: Getty Images

Novak Djokovic
SHARE