Australian Open, Craig Tiley:"Spero che Novak Djokovic abbia questa accoglienza"



by   |  LETTURE 2719

Australian Open, Craig Tiley:"Spero che Novak Djokovic abbia questa accoglienza"

La stagione appena terminata è stata per Novak Djokovic un’altalena di emozioni, dallo sconforto per l’esclusione da tornei importantissimi come l’Australian Open e l’Us Open, ai successi di Wimbledon e l’Atp Finals.

La mancata partecipazione a questi eventi, è valsa al fuoriclasse serbo la discesa in classifica dalla prima posizione, che stabilmente ha occupato negli ultimi anni, fino alla quinta attuale. Il 2023 però vedrà “Nole” nuovamente competitivo al primo Slam della stagione, in terra australiana.

E’ di poche settimane fa la notizia del lasciapassare del governo Australiano all’ex numero 1 al mondo. Djokovic potrà quindi partecipare al torneo di Melbourne e dunque continuare la sua rincorsa a Rafael Nadal, che ha attualmente in bacheca 22 Slam.

Craig Tiley, direttore del torneo, consapevole dell’apporto mediatico e tecnico che “Djoker” era ed è in grado di dare, già lo scorso anno ha provato in tutti i modi a dribblare la questione relativa al vaccino del serbo per averlo a disposizione, ma era al di fuori della sua competenza qualsiasi manovra.

Il record-man balcanico farà il suo ritorno però nel 2023 e l’ex tennista sudafricano, ora direttore, si augura che il pubblico sia benevolo nei suoi confronti, facendo anche riferimento al periodo difficile che il mondo ha affrontato con il Coronavirus: "Il mondo ha attraversato una fase molto difficile con il Covid, ma sono orgoglioso di come l'abbiamo gestita.

Abbiamo potuto celebrare le due edizioni, abbiamo mostrato al mondo la forza dello sport e nonostante quello che è successo, penso che possiamo essere molto orgogliosi di aver continuato a celebrare l'evento sportivo più importante del sud del mondo.

Spero solo che le persone si divertano al torneo e sappiano riconoscere successi e sacrifici. Siamo una società che si dedica agli atleti australiani, ma sa anche premiare le grandi referenze dello sport mondiale. Spero che diano a tutti una giusta accoglienza i tennisti, Djokovic compreso" ha spiegato

Pronostico sui possibili vincitori del torneo

"Penso che questo potrebbe essere un anno storico.

Ci sono stato abbastanza a lungo per sapere che gli Australian Open possono rilanciare carriere e regalare momenti indimenticabili, sono convinto che Novak vorrà dimostrare di essere ancora il migliore al mondo e lotterà duramente per impedire a Carlos e ad altri giovani di portargli via il titolo",ha concluso. Photo Credit: Official Twitter Roland garros