Wilander: "Novak Djokovic aveva il cuore spezzato"



by   |  LETTURE 3023

Wilander: "Novak Djokovic aveva il cuore spezzato"

Novak Djokovic non ha potuto difendere il suo titolo agli Australian Open ad inizio anno per via del suo status vaccinale. L’ex numero 1 del mondo è stato espulso dal Paese al termine di una telenovela durata circa dieci giorni, che gli ha provocato anche un grave danno d’immagine.

Per la stessa ragione, il fenomeno serbo ha dovuto saltare gli US Open e tutti i Masters 1000 americani (Indian Wells, Miami, Montreal e Cincinnati). Dopo la delusione patita al Roland Garros, Nole ha dato una svolta alla sua stagione vincendo Wimbledon ed eguagliando il suo idolo Pete Sampras a quota sette titoli a Church Road.

Il 35enne di Belgrado si è così issato a quota 21 Slam, ad una sola lunghezza di distanza dal record di Rafael Nadal. Lo spagnolo si è aggiudicato gli Australian Open e il Roland Garros quest’anno, dimostrando per l’ennesima volta di essere una leggenda vivente.

Qualche giorno fa, è arrivata la notizia che Djokovic potrà disputare gli Australian Open 2023. Ai microfoni di Eurosport, Mats Wilander ha commentato questa notizia.

Si pensa già al 2023

“Era molto importante per Novak Djokovic ricevere l’autorizzazione per andare in Australia il prossimo gennaio.

Sappiamo benissimo cosa è successo all’inizio di quest’anno e non è stato un bene per nessuno. Quella vicenda gli ha spezzato il cuore, anche se lui è stato molto bravo a tenersi dentro le emozioni” – ha dichiarato Wilander.

“Avere Djokovic agli Australian Open è un’ottima notizia per il tennis, visto che è ancora l’uomo da battere. Se a Nole non fosse stato permesso di giocare in Australia nemmeno nel 2023, la storia del nostro sport avrebbe avuto un grosso asterisco.

Il numero degli Slam sarebbe diventato del tutto irrilevante se Djokovic avesse saltato altri Major. Il dibattito sul GOAT è davvero importante per i tifosi e per i media, è inutile negarlo. Con il ritorno di Novak a pieno regime, ci apprestiamo a vivere un 2023 ricco di emozioni” – ha aggiunto Mats. Vedremo se il serbo riuscirà ad agganciare Nadal già a Melbourne. Photo credit: Getty Images