'Non c'è nulla di strano': un ex fisio dell'ATP scagiona Novak Djokovic

Djokovic ha risollevato il suo 2022 vincendo Wimbledon

by Simone Brugnoli
SHARE
'Non c'è nulla di strano': un ex fisio dell'ATP scagiona Novak Djokovic

Novak Djokovic ha risollevato il suo 2022 vincendo Wimbledon, gli Internazionali BNL d’Italia, l’ATP 250 di Tel Aviv e l’ATP 500 di Astana. La stagione del fenomeno serbo è stata condizionata dalla sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, che lo ha obbligato a saltare ben due Major (Australian Open e US Open).

Oltre ad aver subito un grave danno d’immagine, l’ex numero 1 del mondo ha dovuto rinunciare anche a tutti i Masters 1000 americani (Indian Wells, Miami, Montreal e Cincinnati). Dopo la delusione patita al Roland Garros, il 35enne di Belgrado si è riscattato trionfando a Wimbledon per la quarta volta di fila.

Nole ha così eguagliato il suo idolo Pete Sampras a quota sette successi a Church Road, oltre ad essersi portato ad una sola lunghezza di distanza da Rafael Nadal nella classifica all-time degli Slam. Il ‘Djoker’ non è riuscito a cogliere il suo settimo titolo a Parigi-Bercy la scorsa settimana, essendo stato sconfitto da uno scatenato Holger Rune in finale.

Come se non bastasse, è diventato virale sui social il video del fisioterapista di Djokovic – Ulises Badio – che prepara un drink segreto per il serbo durante la semifinale contro Stefanos Tsitsipas.

Il video è diventato virale

In un’intervista concessa a ‘RMC Sport’, Antoine Miquel – che ha lavorato come fisioterapista dell’ATP per tre anni – ha espresso la sua opinione sull’argomento.

“Noi fisioterapisti abbiamo tutti preparato drink di recupero durante le partite. Sono i fisio ad avere questo genere di responsabilità. Ovviamente, si tratta di prodotti autorizzati dall’agenzia antidoping e selezionati con il consenso dei medici.

Ecco perché non capisco la polemica riguardante Nole e il suo fisio Ulises” – ha spiegato Miquel. “Se guardiamo attentamente il video, ci accorgiamo che Ulises inizia a preparare il drink su richiesta di Djokovic.

Forse Ulises voleva nascondere alle telecamere la marca del prodotto, perché magari non rientra fra gli sponsor di Novak” – ha aggiunto. Djokovic sarà uno dei protagonisti delle ATP Finals di Torino. Il 21 volte campione Slam spera di interrompere un digiuno che perdura dal 2015. Photo credit: Getty Images

Novak Djokovic Wimbledon
SHARE