'Sei il più grande di sempre': Mouratoglou consola Novak Djokovic

Il Masters 1000 di Parigi-Bercy ha regalato tantissime emozioni e colpi di scena

by Simone Brugnoli
SHARE
'Sei il più grande di sempre': Mouratoglou consola Novak Djokovic

Il Masters 1000 di Parigi-Bercy ha regalato tantissime emozioni e colpi di scena. Proprio quando tutto sembrava apparecchiato per l’ennesimo trionfo di Novak Djokovic, il giovane Holger Rune ha fatto saltare il banco.

Il 19enne danese ha conquistato il suo primo Masters 1000 battendo cinque Top 10 lungo il cammino e dimostrando di essere una delle promesse più luminose in ottica futura. Per quanto riguarda Nole, c’è sicuramente il rammarico per non aver gestito bene alcune situazioni.

L’ex numero 1 del mondo ha sprecato un break di vantaggio nel terzo set e poi non ha colto diverse chance per portare il match al tiebreak decisivo. Il fenomeno serbo proverà a riscattarsi alle ATP Finals di Torino, dove spera di interrompere un digiuno che perdura dal 2015.

Il 21 volte campione Slam attende inoltre di sapere se potrà recarsi in Australia il prossimo gennaio. I suoi avvocati sono in contatto con le autorità locali ed è attesa una risposta a breve. Patrick Mouratoglou, che segue Rune da alcune settimane, ha usato i suoi profili social per rendere omaggio a Djokovic.

Mouratoglou omaggia Djokovic

“Caro Novak Djokovic, sei uno dei più grandi sempre. Forse sei il migliore in assoluto. Durante la finale del Rolex Paris Masters, hai dimostrato per l’ennesima volta tutta la tua classe e il tuo fairplay.

Sono sicuro che ci saranno molte altre battaglie fra te e Holger in futuro” – ha scritto Mouratoglou. In conferenza stampa, Djokovic si è congratulato con Rune: “Cosa mi ha colpito di più di Holger? Il suo spirito combattivo.

È rimasto concentrato fino all’ultimo punto. È sorprendente che un giocatore così giovane riesca a gestire così bene la pressione. Ha battuto cinque Top 10 questa settimana, quindi ha meritato di vincere il torneo.

Io ho avuto molte occasioni in tutti e tre i set, ma non sono riuscito a sfruttarle. Non ero abbastanza attivo e rapido con i piedi e ho commesso diversi errori insoliti. Il tennis è così. Avrei potuto perdere contro Tsitsipas, ma ho vinto. Oggi invece ho perso”. Photo credit: Getty Images

Novak Djokovic
SHARE