Finals, duro attacco di Norrie per la qualificazione di Novak Djokovic: "È ingiusto"

Il tennista britannico ha commentato l'accesso di Djokovic alle Finals, passato attraverso la vittoria di Wimbledon

by Martina Sessa
SHARE
Finals, duro attacco di Norrie per la qualificazione di Novak Djokovic: "È ingiusto"

Parigi-Bercy e Torino. Queste sono le ultime due tappe della complicata stagione tennistica di Novak Djokovic. L’ex numero uno del mondo ha faticato per trovare tornei da disputare causa la decisione di non vaccinarsi contro il Covid19.

Nonostante le poche apparizioni, però, il serbo ha massimizzato la resa di questi: vittoria agli Internazionali di Roma; conquista del titolo numero 21 del Grande Slam a Wimbledon; vittoria nei tornei di Tel Aviv e Astana.

Gli ultimi due tornei, in particolare, sono stati inseriti nella programmazione con il fine di ottenere i punti necessari per qualificarsi per le Finals di Torino. Infatti, secondo una regola dell’Atp, un vincitore di un titolo del Grande Slam che si trova al di fuori dalla top 8 può accedere al torneo dei Maestri, purché rientri tra la nona e la ventesima posizione della Race.

Una regola, che, però, non tutti trovano corretta nella sua applicazione. È ciò che ha dichiarato Cameron Norrie durante un’intervista al Daily Mail, parlando della situazione del serbo e del vantaggio che ha accumulato da questa norma del regolamento Atp.

Le parole di Norrie

"La qualificazione di Djokovic alle Finals, frutto della vittoria a Wimbledon, mi è sembrata un po' strana. Non so se la regola esistesse già, ma mi è sembrato ingiusto”, ha detto al Daily Mail il numero uno britannico, che ha proseguito paragonando il caso Djokovic alla situazione di altri due soggetti coinvolti: lui e l’altro finalista di Wimbledon, Nick Kyrgios.

“Come per Nick Kyrgios, credo. Ha perso la finale e non ha ottenuto nulla. Sapevo che non avrei recuperato tutti i punti nel tempo, ma avrei avuto comunque una chance, credo”. Norrie è tra i giocatori che è stato penalizzato per la mancata assegnazione dei punti da parte del torneo del Grande Slam inglese.

Al britannico, infatti, sarebbero spettati i 720 punti, frutto della semifinale raggiunta e persa proprio contro Novak Djokovic. Photo credits: AELTC/Ian Walton

Novak Djokovic Wimbledon
SHARE