'È come George Harrison': Brad Falkner difende Novak Djokovic



by SIMONE BRUGNOLI

'È come George Harrison': Brad Falkner difende Novak Djokovic

Novak Djokovic ha risollevato una stagione che rischiava di essere fallimentare. L’ex numero 1 del mondo ha pagato a carissimo prezzo la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, non avendo potuto disputare ben due Major.

Il fuoriclasse serbo ha dovuto saltare gli Australian Open e gli US Open, oltre ad aver subito un grave danno d’immagine. Per la stessa ragione, Nole ha rinunciato anche a tutti i Masters 1000 americani (Indian Wells, Miami, Montreal e Cincinnati).

Il suo 2022 ha preso una piega diversa grazie al trionfo a Wimbledon, il quarto di fila e il settimo in carriera. Oltre ad aver eguagliato il suo idolo Pete Sampras, il ‘Djoker’ ha accorciato il gap che lo separa da Rafael Nadal nella classifica all-time degli Slam.

Il 35enne di Belgrado si è qualificato per le ATP Finals di Torino dopo essersi imposto nei tornei di Tel Aviv e Astana. Nell’ultima edizione del podcast ‘Court-Side with Beilinson Tennis’, il noto analista Brad Falkner ha speso belle parole per il 21 volte campione Slam.

Djokovic è ancora affamato

“I numeri non mentono mai. Novak Djokovic è messo davvero bene sotto il profilo delle statistiche. È vero che Rafael Nadal ha ancora uno Slam in più, ma su tutto il resto è Nole a dominare.

Penso che Djokovic sia superiore a Nadal e Federer” – ha dichiarato Falkner senza giri di parole. “Perché non viene apprezzato come gli altri due? Perché è arrivato dopo. George Harrison non era inferiore a John Lennon e Paul McCartney, eppure viene ricordato molto meno rispetto agli altri due.

Lo stesso si può dire per Novak. Djokovic è diventato il migliore di tutti, ma i fan e i media si erano ormai affezionati a Roger e Rafa. Quando Nole ha fatto il suo ingresso in scena, quella rivalità si era già consolidata e aveva trasceso il tennis.

Credo che il serbo abbia ottime chance di superare Nadal nella classifica degli Slam. Giocherà almeno due anni in più di Rafa” – ha aggiunto Brad. Photo credit: Getty Images

Novak Djokovic