'Vuole piacere alla gente': Lapierre spiega l'atteggiamento di Novak Djokovic

Tutti sanno che Novak Djokovic ha avuto una stagione molto tribolata

by Simone Brugnoli
SHARE
'Vuole piacere alla gente': Lapierre spiega l'atteggiamento di Novak Djokovic

Tutti sanno che Novak Djokovic ha avuto una stagione molto tribolata. L’ex numero 1 del mondo ha pagato a carissimo prezzo la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, non avendo potuto disputare ben due Major.

Il fenomeno serbo ha infatti saltato gli Australian Open e gli US Open, oltre ad aver subito un grave danno d’immagine. Nole ha risollevato il suo 2022 trionfando a Wimbledon per la settima volta nella sua carriera, la quarta di fila.

Il 35enne di Belgrado ha così eguagliato il suo idolo Pete Sampras e ha accorciato il gap che lo separa da Rafael Nadal nella classifica all-time degli Slam. Il ‘Djoker’ è reduce dai successi a Tel Aviv e Astana, che gli hanno consentito di staccare il pass per le ATP Finals di Torino.

Nel frattempo, il pupillo di Goran Ivanisevic attende di sapere se potrà volare o meno in Australia all’inizio dell’anno prossimo. In una lunga intervista rilasciata al ‘Journal de Quebec’, l’ex direttore del Canadian Open Eugene Lapierre ha riflettuto sull'atteggiamento di Djokovic.

Lapierre elogia Djokovic

“Il soprannome che gli è stato dato all’inizio della sua carriera, quello di ‘Djoker’, gli si addice perfettamente. Novak Djokovic cerca in ogni modo di piacere alla gente.

Si mette a ballare con i raccattapalle in campo, invia cuori al pubblico e tanti altri gesti” – ha affermato Lapierre. “Una volta mi ha chiesto se potevamo procurargli un Segway, che avrebbe utilizzato per andare in giro all’interno dell’impianto.

Non siamo riusciti a trovarne uno, ma Nole è stato super comprensivo. È sempre stato gentile con tutti, proprio come Rafa Nadal” – ha aggiunto. Eugene ha parlato anche di Roger Federer: “Beh, Roger è l’emblema della classe.

Si è reso conto fin da subito dell’enorme impatto che la sua figura poteva avere su questo sport. Non si è mai tirato indietro ed è sempre stato felice di venire a Montreal. Un uomo perfetto sia dentro che fuori dal campo”.

Lo svizzero ha annunciato il suo ritiro il mese scorso e ha giocato la sua ultima partita alla Laver Cup. Photo credit: Twitter ATP

Novak Djokovic
SHARE