"Una grande sfida": Novak Djokovic spiega cosa si aspetta dal match con Medvedev

Il serbo sta disputando un inizio di stagione su cemento indoor incredibile

by Luca Ferrante
SHARE
"Una grande sfida": Novak Djokovic spiega cosa si aspetta dal match con Medvedev

Una stagione su cemento indoor fin qui impeccabile. Novak Djokovic è tornato a esprimersi a grandissimi livelli nel circuito Atp e le ultime prestazioni al torneo 500 di Astana ne fanno una certezza. Il campione serbo sta collezionando tante vittorie in questo periodo, fondamentali per mantenersi nella zona alta della classifica 'Race' e blindare la partecipazione alle prossime Nitto Atp Finals.

In Kazakistan il nativo di Belgrado ha sconfitto ai quarti di finale il russo Karen Khachanov col punteggio finale di 6-4, 6-3. "È stata una bella partita. Penso che avrei potuto giocare meglio, perché sono uscito da due partite di altissimo livello e in questa gara mi è costato un po'

Sono riuscito comunque a controllare il gioco, a colpire palla in tempo e prendere la decisione giusta su ogni punto. Sono felice per il successo, perché conosciamo il livello che Karen può avere sul cemento. È uno dei giocatori più difficili da battere" ha dichiarato al termine del match in un'intervista rilasciata ai microfoni dell'Atp tour.

Una super sfida all'orizzonte

In semifinale Nole vorrà assolutamente prendersi la rivincita sul russo Daniil Medvedev. In palio un posto nell'atto conclusivo della competizione: "La prossima partita sarà una grande sfida.

La forma fisica e la capacità di controllare il confronto giocheranno un ruolo molto importante. Siamo entrambi bravi in ​​fase difensiva. Daniil fa muovere molto gli avversari, soprattutto quando usa il rovescio.

È forte da fondo campo. Mi aspetto una partita equilibrata e focalizzata sui piccoli dettagli. Cercherò di mettere a disagio Medvedev fin dal primo minuto di gara" ha commentato. Poi un'ultima riflessione sui precedenti contro il nativo di Mosca: "La mia migliore partita contro Daniil? La finale degli Australian Open 2021.

La mia peggiore sfida? Gli Us Open 2021 (senza esitare)" ha aggiunto e concluso il serbo, che decisamente non ha dimenticato quella brutta e dolorosa sconfitta dello scorso anno negli Stati Uniti d'America. Photo credit: social Novak Djokovic.

Novak Djokovic
SHARE