'È già concentrato sugli AO 2023': Mouratoglou si sbilancia su Novak Djokovic

Djokovic ha pagato a caro prezzo la sua scelta di non vaccinarsi

by Simone Brugnoli
SHARE
'È già concentrato sugli AO 2023': Mouratoglou si sbilancia su Novak Djokovic

Novak Djokovic ha pagato a caro prezzo la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus. Il fuoriclasse serbo ha dovuto rinunciare a due Major, gli Australian Open e gli US Open, oltre ad aver subito un grave danno d’immagine.

Per la stessa ragione, l’ex numero 1 del mondo ha saltato anche tutti i Masters 1000 americani (Indian Wells, Miami, Montreal e Cincinnati). Dopo la delusione patita al Roland Garros, il 35enne di Belgrado ha risollevato la sua stagione trionfando a Wimbledon per la settima volta nella sua carriera.

Nole ha così eguagliato il suo idolo Pete Sampras e ha accorciato il gap che lo separa da Rafael Nadal nella classifica all-time degli Slam. Il ‘Djoker’ si augura che il governo australiano revochi al più presto il ban di tre anni che grava su di lui, permettendogli di disputare gli Australian Open 2023.

Le recentissime dichiarazioni di Craig Tiley fanno ben sperare in tal senso. In un video pubblicato su Instagram, Patrick Mouratoglou ha analizzato nel dettaglio le prospettive di Djokovic.

Djokovic vuole superare Nadal

“Novak Djokovic e Rafael Nadal vogliono vincere la classifica degli Slam, è inutile negarlo” – ha esordito Mouratoglou.

“In questa fase della sua carriera, Nole punta a vincere più Slam possibili. Il suo grande obiettivo è superare Rafa. Non ha moltissime possibilità, essendoci il rischio che non possa giocare gli Australian Open e gli US Open nemmeno l’anno prossimo.

Sarebbe un autentico disastro per lui e per il tennis in generale” – ha aggiunto. L’attuale coach di Simona Halep ha analizzato la programmazione del serbo: “Non è un caso che Djokovic abbia scelto di giocare i tornei di Tel Aviv e Astana.

Per essere competitivo negli Slam, ha bisogno di partite. Ne ha giocate troppo poche quest’anno e ci vuole tempo per ritrovare il giusto ritmo. Il suo mirino è già indirizzato verso gli Australian Open 2023.

Durante la pre-season, hai a disposizione 6-8 settimane di fila in cui puoi allenarti. Tuttavia – quando non hai un obiettivo a breve termine – è più difficile trovare le motivazioni”. Photo credit: Twitter ATP

Novak Djokovic
SHARE