Djokovic ritorna alla vittoria e scherza: "Doppio con Kyrgios? Solo a una condizione"



by   |  LETTURE 6836

Djokovic ritorna alla vittoria e scherza: "Doppio con Kyrgios? Solo a una condizione"

Al rientro nel circuito maggiore dopo Wimbledon - e la struggente parentesi Davis Cup in compagnia di Roger Federer - Novak Djokovic inaugura l'inedita avventura a Tel Aviv in maniera piuttosto agevole. Chiamato ad accumulare punti in ottica Finals, il campionissimo serbo si sbarazza senza difficoltà di Pablo Andujar e raggiunge quanto meno i quarti di finale.

"Oggi è stata una grande giornata, al di là del risultato. Il secondo set è stato molto duro, come dimostra quel game da venticinque minuti. Quando ho fatto il break le cose si sono fatte più facili e sono riuscito a chiudere la partita.

Penso di aver giocato una buonissima partita, soprattutto all'inizio. Non mi sentivo nervoso né tanto meno teso. D'altra parte l'atmosfera è stata incredibile, adoro giocare su campi così 'intimi' perché sento il sostegno del pubblico.

Io e il mio team siamo molto felici di essere qui" ha detto il serbo. Djokovic giocherebbe in doppio con Kyrgios. "Il mio prossimo avversario è Pospisil, che è anche uno dei miei migliori amici nel tour" ha spiegato sorridendo.

"Ma ovviamente, sì, mi piacerebbe giocare in doppio con lui a patto che sia motivato. Parliamo di un grande giocatore di doppio che ha vinto un titolo dello Slam [in Australia, ndr]. Quando è concentrato è un giocatore straordinario, spero possa mantenersi su questi livelli ha lungo"

"Orgoglioso di quello che faccio": Djokovic si gode la prima vittoria

Djokovic a causa delle dinamiche legate al vaccino è stato costretto a salutare tutta la tournée in Australia e quella a New York, mancando di fatto due dei quattro Slam stagionali.

Nonostante ciò, il serbo è apparso visibilmente entusiasta in vista dei prossimi impegni. E soprattutto delle Finals di Torino. "Può sembrare un cliché, ma sono felice ogni volta che posso giocare.

Il tennis mi ha dato tutto e rappresentare il mio Paese dopo tutto quello che affrontato negli scorsi anni mi riempie d'orgoglio. E cerco sempre di ricordare a me stesso di dare sempre il massimo. Photo Credit: Getty Images