"Sono concentrato su questo": Novak Djokovic svela l'obiettivo finale per il 2022



by MARIO TRAMO

"Sono concentrato su questo": Novak Djokovic svela l'obiettivo finale per il 2022

Uno dei temi più interessanti della Laver Cup è stato il ritorno in campo di Novak Djokovic. L'ex numero uno al mondo era assente da circa due mesi dai campi da gioco ed è apparso comunque in buone condizioni.

Il tennista balcanico ha fatto bene soprattutto nella prima giornata mentre nell'ultimo giorno è stato tra i protagonisti della sconfitta, con la clamorosa sconfitta contro il tennista canadese Felix Auger Aliassime.

Dopo la sconfitta del Team Europe il tennista ha parlato in conferenza stampa ed ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Federer come consigliere? È un'esperienza unica avere uno dei miei grandi rivali accanto che mi aiuta.

Mi aiuta a capire il Modo in cui lui legge il tennis e come comprende il gioco. Apprezzo molto i suoi commenti, penso che possano aiutarmi molto e mi piace parlarne. Roger ha tanto da offrire e credo che sarebbe un ottimo coach, sa tanto di questo sport ed ha ovviamente molta esperienza.

In tanti danno per scontato Roger perché ha un talento naturale, ma pochi sanno i sacrifici che lui ha fatto e quanto ha lavorato per arrivare fin dove lui è arrivato".

Novak Djokovic sui problemi fisici

Il tennista ha poi commentato i rumors sui problemi al polso ed ha affermato: "Sono alle prese con questi problemi da diversi giorni, sono riuscito a tenerlo sotto controllo all'inizio, ma due partite di fila anche nel primo giorno hanno inciso.

Non gareggiavo da mesi e l'ho fatto su un campo lento dove le palline sono pesanti, ha avuto un impatto sul mio polso. Con questo non voglio togliere nulla a Felix, lui ha disputato un grande match e meritava di vincere". Djokovic ha ricordato che già in passato ha avuto questo tipo di problema ma al polso sinistro, erano i tempi di Rio 2016".

Nole ha chiuso parlando dei suoi obiettivi: "Il mio obiettivo principale è essere a Torino alle Atp Finals 2022, so che devo essere almeno tra i primi 20 ed ora sono 15, per questo motivo giocherò a Tel Aviv ed Astana e poi farò Parigi-Bercy, infine spero di essere anche a Torino. Sono concentrato su questo nelle prossime settimane". Photo Credit: Laver Cup official

Novak Djokovic