Laver Cup, Novak Djokovic carica il team Europa: "C'è la giusta atmosfera"



by   |  LETTURE 2169

Laver Cup, Novak Djokovic carica il team Europa: "C'è la giusta atmosfera"

L’ultimo tango si sposta da Parigi a Londra, eccezionalmente per Roger Federer. Il tennista svizzero darà l’addio al tennis in Laver Cup, che avrà luogo nella capitale britannica, accompagnato dai suoi più grandi rivali: Rafael Nadal, Novak Djokovic e Andy Murray, tutti insieme nel team Europa.

Il venti volte campione Slam, però, ha dichiarato che non regge un match di singolare in questo momento: motivo per cui, ha deciso di giocare il doppio con Rafael Nadal, nella prima giornata del torneo. Nella conferenza stampa, i protagonisti della squadra europea hanno parlato dell’esperienza che stanno per vivere: l’addio di Federer dal tennis e l’ultima possibilità per loro di giocare tutti insieme su un unico campo.

Tra di loro, c’è anche Novak Djokovic, che ha ricordato la sua prima presenza in Laver Cup, risalente al 2018: “Ho avuto l’onore una volta quattro anni fa a Chicago e ho ancora dei ricordi memorabili che porterò con me per tanto tempo.

Già questi ultimi giorni sono stati memorabili per tutti noi. Abbiamo riso molto ieri notte a cena e credo che l’atmosfera e l’intesa che è stata creata in questa squadra sia qualcosa che ci aiuterà a fare bene e prometterà grandi performance in campo.

Ci farà anche conoscere tra di noi, da un punto di vista diverso, che normalmente non abbiamo la possibilità di fare nei singoli tornei”.

Le battute su Us Open

In occasione della conferenza stampa della Laver Cup, Novak Djokovic ha parlato anche della questione Us Open, torneo cui non ha potuto partecipare perché non vaccinato.

“Non ho alcun rimorso, mi dispiace non aver giocato ma conosco le conseguenze delle mie azioni – ha detto in conferenza stampa, come riportato da Michael Hincks su Twitter - Alcaraz ha vinto in modo incredibile.

Lui è già numero uno del mondo, è fantastico ed è una grande aggiunta al nostro sport”. Photo credits: @LaverCup (Twitter)